Disturbi legati a traumi e stress

Burnout sindrome

Negli articoli utilizzo il maschile per comodità, ma ciò che leggi vale sia per gli uomini che per le donne. Tutto quello che leggi è a puro scopo informativo e non sostituisce il parere di un medico. In qualità di affiliato amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Burnout sindrome

 

 

Cos’è il burnout

Il  burnout è l’insieme dei sintomi che nascono dalla condizione di stress persistente e cronico nel contesto lavorativo. Questo termine ha origini inglesi  e significa “esaurito”, “bruciato” o “scoppiato”.

Questa sindrome è caratterizzata da:

  • Affaticamento
  • Delusione
  • Improduttività
  • Logoramento

Questi fenomeni conducono allo sconforto e al disinteresse per il proprio lavoro.

La sindrome di burnout dipende sempre da come una persona risponde alla propria situazione lavorativa percepita come logorante (dal punto di vista psicofisico).  Se la persona non è in grado di far fronte a questa situazione con strategie cognitive e comportamentali, arriva al punto di non farcela più e si sente insoddisfatto della quotidianità.

burnout sindrome

Con il tempo il burnout può portare, chi ne soffre, ad avere un distacco mentale e indifferenza dal proprio lavoro. Questa sindrome non va sottovalutata perché, la negatività e la demoralizzazione per il proprio contesto, possono portare a disturbi molto più gravi come la depressione e altri che sono molto più difficili da affrontare.

 

burnout

 

Il burnout non è

Il burnout non deve è esteso ad altri ambiti della vita, esso si riferisce esclusivamente all’ambito lavorativo. Questa sindrome non va confusa con altri disturbi, anche se possono avere dei sintomi in comune.

In questi casi non si può parlare di burnout sindrome:

  • Se si soffre di stress cronico in situazioni familiari o relazionali
  • Se si soffre di ansia
  • Se si soffre di fobie specifiche
  • Se si soffre di disturbi dell’adattamento
  • Se si soffre di disturbi dell’umore

 

Caratteristiche del Burnout

Le caratteristiche del burnout sono molte, ma tre sono sempre presenti:

  • Distacco mentale dalle proprie mansioni e ridotta efficacia professionale
  • Sentimento di essere annullato e svuotato dal proprio lavoro, questo è il sintomo centrale del burnout. La persona si sente sfinita sul piano mentale, emotivo e fisico
  • La persona si sente sempre meno efficace, dal punto di vista lavorativo, anche se si impegna molto nel proprio lavoro

 

Burnout sintomi fisici

  • Difficoltà ad andare al lavoro ogni giorno
  • Ridotto interesse per il proprio lavoro
  • Difficoltà a portare a termine i propri compiti
  • Difficoltà a relazionarsi con gli utenti
  • Demotivazione
  • Resistenza al cambiamento
  • Cinismo nei confronti degli utenti
  • Assenteismo (dal lavoro)
  • Rigidità di pensiero
  • Frustrazione

Burnout sintomi cognitivi ed emotivi

  • Costante preoccupazione
  • Bassa autostima
  • Senso di rabbia
  • Senso di fallimento
  • Senso di risentimento
  • Senso di colpa
  • Irritabilità
  • Nervosismo
  • Agitazione
  • Infelicità
  • Frequente voglia di piangere
  • Costante preoccupazione
  • Difficoltà a pensare in modo chiaro
  • Indecisione
  • Costante preoccupazione
  • Mancanza di creatività

Burnout sintomi fisici:

  • Insonnia
  • Tachicardia
  • Sudorazione (soprattutto le mani)
  • Mal di schiena
  • Tensioni muscolari
  • Nausea
  • Mal di testa
  • Inappetenza
  • Ipertensione
  • Vertigini
  • Disturbi sessuali
  • Senso di soffocamento
  • Tremori
  • Stanchezza

 

Quando lo stress lavorativo è temporaneo non si può parlare di burnout.

 

burnout sindrome

 

Sintomi e Conseguenze

La sindrome di burnout è il risultato di un processo graduale che si sviluppa nel tempo, ed è caratterizzata da un rapido peggioramento delle risorse psicofisiche e delle prestazioni lavorative. Il lavoratore, a causa del troppo carico di lavoro, al fatto di dover mantenere le proprie capacità lavorative e al poco riposo si ritrova schiacciato da uno sfinimento psichico. Purtroppo, nella maggior parte dei casi, chi soffre di burnout non da retta ai primi campanelli d’allarme (cefalea, mal di stomaco, insonnia, poca motivazione). Le conseguenze del burnout, se non curato, possono portare la persona ad abusare di sostanze o ad avere comportamenti poco salutari.

 

Burnout sindrome le cause

Il burnout è uno stresss cronico inserito in un contesto lavorativo.

 

Cause socio-demografiche

Le donne sembrerebbero più esposte a questo tipo di sindrome, e anche il fatto di non avere un compagno sembrerebbe essere un fattore determinante. Sembrerebbe, non è assolutamente detto che questi due fattori siano le concause per lo sviluppo del burnout.

 

Personalità che potrebbero sviluppare il burnout

  • Personalità introversa o troppo autoritaria
  • Pensare di essere indispensabili
  • Vivere il lavoro come sostituto della vita sociale
  • Aspettative e motivazioni professionali elevate

 

Fattori socio-ambientali e lavorativi

  • Relazioni interpersonali, relazioni difficili con i colleghi o/i clienti, conflitti frequenti nella programmazione del lavoro o interruzione dello stesso
  • Aspettative troppo alte, carico di lavoro troppo alto, carenza di autonomia nello svolgere il lavoro in modo efficace, inadeguata attività rispetto alle competenze
  • Inadeguata sicurezza sul posto di lavoro e basso supporto ai lavoratori
  • Scadenze non realistiche
  • Orari non flessibili
  • Obbiettivi e compiti non chiari
  • Programmi che vengono cambiati troppo spesso
  • Scarsa partecipazione nelle decisioni
  • Mobbing
  • Molestie psicologiche
  • Alti rischi
  • Meriti che non vengono riconosciuti
  • Equità assente

Burnout sindrome i soggetti più a rischio

Questa sindrome può essere associata a qualsiasi tipo di lavoro, qualsiasi contesto lavorativo in cui ci siano condizioni pressanti e stressanti.

 

burnout

 

Come prevenire il Burnout

Per prevenire il burnout bisogna rispettare le proprie esigenze, riposare, mangiare in modo sano e non saltare i pasti, fare attività fisica, ritagliarsi del tempo per sé. Non pretendere troppo da sé stessi, fissare degli obbiettivi in modo ragionevole. Se si ha troppo lavoro bisogna parlarne con il proprio datore di lavoro e definire le priorità o delegare qualcosa a qualcun altro. Cercare di evitare i conflitti con i colleghi. Uno stile di vita sano aiuta ad essere resilienti e, di conseguenza, ad affrontare al meglio qualsiasi tipo di situazione che può risultare stressante.

Complicanze burnout

La sindrome di burnout comporta un forte disagio per la persona che ne soffre. Il burnout può portare la persona ad abusare di alcol, farmaci, psicofarmaci, cibo e può isolarsi, compiere atti di autolesionismo, avere disturbi d’ansia, depressione e crisi di panico.

 

Diagnosi burnout

La diagnosi deve essere fatta da un professionista esperto in questo settore.

 

Cura burnout

La terapia cognitivo-comportamentale e gli interventi psicoterapici migliorano la prognosi del burnout. Il professionista cercherà di favorire un adeguato esame della realtà, ridurre le difficoltà psicologiche, sociali e cognitive della persona. Cercherà di far giungere la persona ad un nuovo equilibrio attraverso il superamento, in modo costruttivo, degli episodi sintomatici. Se pensi di soffrire della sindrome di burnout o pensi che qualcuno a te vicino ne soffre, chiedi aiuto ad un professionista esperto in questo settore.
Consulenza on line gratuita via whatsupp. Se hai bisogno di un consiglio o di qualcuno che ti ascolti e, soprattutto, ti capisca clicca qui https://mypsycho.it/consulenza-online-gratuita/
Psicoterapia online https://mypsycho.it/psicologo-online/
Ti consiglio questo video corso fatto davvero bene e molto utile.  “Training autogeno, tecniche di rilassamento”. E’ un video corso molto ben sviluppato, fatto da una psicologa. Molto semplice ma allo stesso tempo molto utile https://corsi.it/corso/corso-di-training-autogeno-tecniche-di-rilassamento?search=stress&ap_id=2994590)
Ho seguito questo corso per aumentare l’autostima e devo dire che è molto valido, ci sono 5 video lezioni gratuite. In questo corso scopri cos’è l’autostima, perché è fondamentale per il successo, ma soprattutto come allenarla e farla crescere grazie a semplici esercizi dall’efficacia dimostrata.  https://corsi.it/corso/come-aumentare-lautostima-tecniche-ed-esercizi-che-funzionano-davvero?ap_id=2994590
Un altro corso che ho seguito e che ritengo davvero ottimo è questo: “Come diventare padrone delle tue emozioni”.  Con questo corso si impara a comandare il proprio stato emotivo, i propri pensieri e a generare emozioni positive qualsiasi cosa accada attorno a noi. Ci sono 3 video lezioni gratuite e poi puoi decidere se fa al caso tuo o no, ma ti assicuro che ne rimarrai assolutamente entusiasta. https://corsi.it/corso/diventa-padrone-delle-tue-emozioni-grazie-allalchimia-interiore?ap_id=2994590
Rimedi naturali per stress, ansia e sonno https://mypsycho.it/rimedi-naturali-per-ansia-stress-e-sonno/
Letture consigliate https://mypsycho.it/libri-consigliati/
Visualizzazioni: 7

Non perderti nessun articolo!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *