Riconoscere una relazione sana

Ghosting

Negli articoli utilizzo il maschile per comodità, ma ciò che leggi vale sia per gli uomini che per le donne. Tutto quello che leggi è a puro scopo informativo e non sostituisce il parere di un medico. In qualità di affiliato amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Ghosting cos’è?

Il termine ghosting significa letteralmente sparire come un fantasma. Questo fenomeno si sta diffondendo sempre di più, ed è diventato un modo per chiudere una relazione senza dover dare spiegazioni, eliminando così qualsiasi forma di contatto.

Il ghosting è molto diffuso nei giorni nostri, grazie anche alle relazioni che nascono tramite i social network, un ghoster non risponde più ai messaggi, alle chiamate, blocca l’altra persona, in questo modo chiude senza dare spiegazioni e non fa avere più sue notizie. In questo modo diventa, appunto, un fantasma.

Il ghosting non è altro che una tattica passivo-aggressiva, sparire nel nulla e negarsi, è sempre stato possibile, ma la comunicazione attraverso i social ha reso questo fenomeno molto diffuso.

Non assumersi le responsabilità delle proprie azioni, è molto più semplice con la comunicazione on line, e il passaggio da un contatto intenso all’assoluto silenzio è un attimo.

Solitamente le persone che usano il ghosting, sono persone che hanno subito un qualche tipo di abbandono o carenza affettiva nell’infanzia, hanno difficoltà ad accettare di deludere l’altro, non riescono ad essere i deboli, quelli sbagliati o i cattivi della situazione. Non vogliono sentire il peso delle loro azioni e il giudizio negativo delle persone a cui dicono di no, e allora spariscono per non vedere.

 

Il ghosting è una tattica molto usata dal narcisista patologico, questo comportamento lascia la vittima completamente incapace di reagire. Il narcisista patologico però mette in atto questa tattica per far soffrire e tenere la vittima legata a se, mentre lui si diverte da un’altra parte. La relazione con un narcisista ha tre fasi:

  1. Lovebombing
  2. Distruzione dell’altro
  3. Lo scarto (ghosting), quando il narcisista scarta la vittima,  non da nessun tipo di spiegazione. Sparisce nel nulla proprio come un fantasma. Se vuoi approfondire  puoi leggere questo https://mypsycho.it/disturbo-narcisistico-di-personalita/

 

Chi deve uscire da una situazione scomoda ha due strade:

  1. Affrontare la situazione con l’interessato e affrontare le sue reazioni e farsene carico
  2. Scappare, scomparire, diventare un fantasma, cioè fare ghosting.

 

Chi è il ghoster

Chi mette in pratica questo abuso emotivo, solitamente lo fa per autodifesa che si basa su risposte automatiche ed istintive. E’ probabilmente una persona che non è in grado di gestire i problemi e  nasconde una grande immaturità psicologica, interrompe una relazione sentimentale perchè non è in grado di rendere conto di quello che fa. Questa persona si porta dietro sentimenti malsani, tipo:

  • Sensi di colpa
  • E’ convinto di non poter gestire il dolore
  • Paura del conflitto
  • Manca di autonomia
  • Bisogno di allontanare tutte le situazioni compromettenti
  • Paura di affrontare gli altri e se stesso in situazioni sentimentalmente complesse

Chi pratica questo abuso emotivo, anche se nell’immediato riceve una libertà senza neanche la fatica del confronto, a lungo andare dovrà gestire le conseguenze del suo comportamento. Non gli andrà sempre bene, capiterà che si ritroverà davanti la persona mollata, e li vivrà situazioni imbarazzanti. Ma la cosa più pesante avviene a livello psicologico, anche se non è del tutto consapevole, a lungo andare questo comportamento porta due risultati negativi:

  1. La persona rinuncia a chiarire le situazioni, qualsiasi, anche situazioni che sono affrontabili e risolvibili con semplicità.
  2. Si rinforzano l’ansia e il timore per ogni verosimile situazione di conflitto sul piano relazionale

Tutto questo fa si che sia sempre più difficile uscirne.

La persona deve lavorare su se stessa in modo da superare la paura del conflitto, esponendosi un po’ per volta, imparare ad entrare in contatto, prima conoscere le emozioni e poi gestirle.

Chi mette in pratica il ghosting dovrebbe farsi seguire da un bravo psicoterapeuta.

 

ghosting

 

Conseguenze del ghosting

Le conseguenze per chi subisce il ghosting sono traumatiche. Il disagio che si prova è violento,  il rifiuto sociale che si sperimenta attiva nel cervello i percorsi neuronali uguali a quelli del dolore fisico. Avere a che fare con una persona che ti piace, con la quale si sta costruendo qualcosa e che all’improvviso scompare è assolutamente lacerante!

Lo stress che fa male (distress) che subisce la vittima, è molto alto, non solo si chiude una storia, ma la cosa peggiore, è che questo succede senza neanche poter discutere, chiarire, senza una motivazione e senza un confronto.

Quando tutto questo manca retano i dubbi, la frustrazione, le domande senza risposta, l’impotenza e la stima verso se stessi cala. Subito compare la rabbia e magari, in un secondo momento, la depressione, certamente tutto in base alla durata della relazione e all’importanza di essa. Il dolore è molto forte perché non ha forma. La persona che lo subisce può anche sperimentare una generica sfiducia negli altri.

Contattare la persona che ha fatto ghosting, per un chiarimento ed un confronto, è legittimo ma sicuramente, la richiesta, non avrà esito positivo. Cercare di capire dove sbaglia l’altro non porterà da nessuna parte, invece capire dove sbagliamo noi si, perché su questo possiamo fare qualcosa. Bisogna cercare di capire come mai siamo caduti in una relazione del genere, questo ci aiuterà a non farlo più.

 

Come uscirne

  • Il ghosting aumenta la paura dell’abbandono. Nessuno vuole essere lasciato, ancor più senza ricevere nessuna spiegazione. Per alcune persone questo riattiva vecchi traumi vissuti nell’infanzia. Strategia per tutelarti: Tu sei una persona unica e completa, puoi contare su di te, non solo sugli altri.
  • Se hai una bassa autostima il ghosting sarà molto più doloroso. Se non credi in te, se non ti ami come dovresti, sei destinato a cadere in relazioni sbagliate. Coltiva giorno per giorno la tua autostima, amati e apprezzati, tu sei una persona meravigliosa.
  • Non pensare che se gli avessi parlato avresti potuto sistemare le cose. Non tormentarti con questo pensiero, non sarebbe assolutamente cambiato nulla. Prendi atto che quella persona non ti ama, non è quella giusta per te, se non fosse così non sarebbe mai sparita.
  • Stile di attaccamento ansioso. Ci sono persone che perdono la testa subito, anche dopo solo qualche messaggio. Questo non vuol dire che si innamorano subito, ma che si innamorano dell’idea che si sono fatte su di lui/lei. Per queste persone è ancora più difficile da metabolizzare il ghosting. Se anche tu vivi le relazioni in questo modo, cerca di guardare il lato positivo, riguarda il tuo atteggiamento e cerca di rallentare in amore. Valuta bene l’altra persona prima di partire in quarta.
  • Il ghosting fa cercare una chiusura a tutti i costi. Per superare una rottura bisogna che ci sia una chiusura? In molti casi può essere vero, però bisogna sapere che la chiusura avviene dentro di noi, è un lavoro interiore. Per chiudere un rapporto devi essere tu, dentro di te, a decidere che la relazione è finita. E’ difficile da accettare, ma se ne prendi consapevolezza sari finalmente libera di riprenderti la tua vita in mano.

 

ghosting

 

In conclusione, sicuramente la difficoltà a la sofferenza maggiore si avrà nel caso in cui la storia è di lunga durata. E’ fondamentale ricordare che la vittima di ghosting non ha nessuna colpa, anche se l’allontanamento è avvenuto a causa di un conflitto, chi sceglie di usare questo abuso emotivo è il colpevole. Una persona che si comporta in questo modo non ci merita.

Alcune persone che praticano il ghosting ricompaiono dopo un pò di tempo, questo comportamento si chiama zombieing, come se nulla fosse successo. Queste persone non cambiano, a meno che non riconoscano il loro comportamento sbagliato e si facciano aiutare da un terapista esperto, quindi, se dovessero tornare, non ricascateci.

 

Come porre fine ad una relazione che fa soffrire https://corsi.it/corso/come-chiudere-una-relazione-che-fa-soffrire-3-passi-verso-la-felicita?ap_id=2994590

 

Guida pratica sulla meditazione https://mypsycho.it/meditazione/

 

Forum di supporto https://mypsycho.it/forum-di-supporto/

Puoi ascoltare per trenta giorni gratuitamente vari audiolibri, quando stai facendo altro e non hai tempo di leggere puoi semplicemente ascoltare. Ne ho selezionati quattro che ho trovato molto interessanti, ma hai una vastissima scelta. Buon ascolto!

 

Corsi crescita personale consigliati https://mypsycho.it/corsi-crescita-personale-online/

 

Che cosa sono le costellazioni familiari https://mypsycho.it/costellazioni-familiari/

Impara una semplice routine che ti insegnerà a migliorare la tua autostima, il tuo umore e la percezione di te https://corsi.it/corso/luce-dentro-trovare-gioia-sempre?search=resilienza&ap_id=2994590

Se stai attraversando un brutto momento o se stai facendo fatica a rialzarti da un colpo pesante che la vita ti ha dato questo è il corso che fa per te https://corsi.it/corso/inarrestabile-sviluppare-resilienza?ap_id=2994590

Ho seguito questo corso per aumentare l’autostima e devo dire che è molto valido, ci sono 5 video lezioni gratuite. In questo corso scopri cos’è l’autostima, perché è fondamentale per il successo, ma soprattutto come allenarla e farla crescere grazie a semplici esercizi dall’efficacia dimostrata.  https://corsi.it/corso/come-aumentare-lautostima-tecniche-ed-esercizi-che-funzionano-davvero?ap_id=2994590

 

Ti consiglio anche questo video corso fatto davvero bene e molto utile.  “Training autogenotecniche di rilassamento. E’ un video corso molto ben sviluppato, fatto da una psicologa. Molto semplice ma allo stesso tempo molto utile https://corsi.it/corso/corso-di-training-autogeno-tecniche-di-rilassamento?search=stress&ap_id=2994590

 

Rimedi naturali per stress, ansia e sonno https://mypsycho.it/rimedi-naturali-per-ansia-stress-e-sonno/

 

Filosofia Ayurvedica https://mypsycho.it/ayurvedica/

 

Letture consigliate https://mypsycho.it/libri-consigliati/

Masturbazione femminile, perché è ancora un tabù? https://mypsycho.it/masturbazione-femminile/

 

Ascolta il mio podcast https://spotifyanchor-web.app.link/e/QRlBNlwexvb

Visualizzazioni: 6

Non perderti nessun articolo!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *