Disturbi psichici

Ipocondria

Negli articoli utilizzo il maschile per comodità, ma ciò che leggi vale sia per gli uomini che per le donne. Tutto quello che leggi è a puro scopo informativo e non sostituisce il parere di un medico. In qualità di affiliato amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Cos’è l’ipocondria-paura delle malattie

Quello che contraddistingue l’ipocondria è la convinzione o la preoccupazione di avere una grave malattia. Solitamente questo si basa sull’ interpretazione errata di uno o più sintomi o segni fisici. L’ipocondria è la convinzione o la paura di avere una malattia anche quando i medici rassicurano del contrario.

Possiamo parlare di paura delle malattie, ansia delle malattie o ipocondria solamente nel caso in cui è stata fatta un’attenta valutazione medica, che ha escluso una qualsiasi malattia, che può spiegare i sintomi fisici. Tuttavia può esistere un’ansia delle malattia  eccessiva  anche quando è presente una patologia/malattia non grave.

 

Ipocondria sintomi

Molto spesso le persone che soffrono di ipocondria credono di non ricevere le appropriate cure. Le persone con la paura delle malattie raccontano la propria storia clinica con molti dettagli e molti dolori. Quando il medico, appurato il fatto che la persona non soffre di alcuna malattia, le consiglia di rivolgersi ad uno psicologo la persona ipocondriaca si oppone ritendendo di non averne assolutamente bisogno.

Questa condizione porta la persona, a causa delle ripetute lamentele senza un fondato motivo, a ricevere valutazioni mediche superficiali.

La persona che ha i sintomi dell’ipocondria, è sempre costantemente preoccupata delle proprie condizioni e si aspetta un trattamento speciale dalle persone a lei vicine, per questo le relazioni sociali e la vita familiare viene sconvolta e disturbata. Gira tutto intorno al benessere fisico della persona ipocondriaca. La persona che vive con la paura delle malattie può avere problemi lavorativi, perché molto spesso è assente dal lavoro, nei casi più gravi, la persona che ha paura delle malattie, può diventare completamente invalido a causa delle proprie paure.

 

Ipocondria sintomi

Non ci sono sintomi tipici dell’ipocondria, però alcune lamentele e comportamenti si riscontrano molto più frequentemente nelle persone ipocondriache:

  • Lamentele relative alla testa
  • Lamentele relative ai capelli
  • Lamentele relative al collo
  • Lamentele relative all’addome
  • Lamentele relative al sistema muscolo-scheletrico
  • Lamentele relative al sistema gastrointestinale
  • Lamentele relative al sistema dermatologico
  • Lamentele relativa al sistema nervoso centrale
  • Paura di avere o di poter contrarre una malattia grave
  • Ansia che riguarda lo stato di salute
  • La persona controlla spesso il proprio corpo alla ricerca di segni di una malattia
  • La preoccupazione di avere o di poter contrarre una malattia grave è presente da almeno 6 mesi

Le persone che vivono con la paura delle malattie effettuano costantemente controlli sul proprio stato di salute e richiedono abitualmente rassicurazioni da parte dei medici, che però non servono a tranquillizzarle.

 

Sintomi somatici

Le persone che vivono con la paura delle malattie si lamentano per vari sintomi corporei, che però non hanno nessuna base organica, o nel caso in cui siano affetti realmente da qualche malattia, lamentano sintomi molto più forti di ciò che ci si aspetta rispetto alla patologia di cui soffrono.

 

Paura di essere affetti da una malattia grave

Alcune persone ipocondriache pensano di aver già sviluppato una malattia grave o hanno paura di sviluppare gravi patologie. Queste persone, vivono con la costante paura folle, di essere affetti da patologie gravi che i medici non sono riusciti a individuare.

 

Preoccupazioni corporee

Chi soffre di ipocondria presta eccessiva attenzione verso i sintomi corporei e presta attenzione a sintomi fisici che le altre persone considerano innocui ed insignificanti.

 

Avere una grave malattia

Le persone affette da ipocondria pensano di avere una grave malattia, ovviamente questa malattia non è dimostrata da alcuna prova medica. Le persone ipocondriache non credono alle rassicurazioni dei medici.

Le persone ipocondriache non sono interessate al trattamento della loro possibile malattia, ma bensì vogliono ottenere una spiegazione, molto soddisfacente, dei loro sintomi, del perché si sono ammalati, delle conseguenze ecc.

Quando il medico comunica, alla persona che vive con la paura delle malattie, che non ha nulla e che non c’è bisogno di fare nessun’altro accertamento, l’ipocondriaco pensa che il medico sia stato superficiale. La persona ipocondriaca salta da un medico all’altro sentendosi vittima di medici incompetenti.

Sintomi dell’ipocondria sono riconducibili a preoccupazioni nei confronti del battito cardiaco, peristalsi o traspirazione, un raffreddore occasionale, una piccola ferita o di sensazioni fisiche ambigue. La persona attribuisce questi sintomi alla malattia sospettata, visite mediche e rassicurazione da parte dei medici non servono ad alleviare la sofferenza fisica e la preoccupazione per la malattia sospettata.

Cause dell’ipocondria-ansia della malattia

Se nell’infanzia, la persona ipocondriaca, ha vissuto con un membro della famiglia che ha sofferto di una malattia grave, o ha vissuto, in prima persona, una malattia grave, sempre nell’infanzia, è possibile, che manifesti nella prima età adulta i sintomi di ipocondria. Vivere la morte di una persona vicina, in alcuni casi, può far sviluppare la fobia delle malattie.

L’ipocondria può iniziare a qualsiasi età, anche se è più probabile che l’esordio avvenga nella prima età adulta. La  paura delle malattie ha un decorso cronico, anche se può succedere che avvenga una totale remissione dei sintomi.

L’insorgere della paura delle malattie può essere collegato ad alcune caratteristiche della persona, come ad esempio il sentirsi vulnerabili e/o deboli, oppure la tendenza ad avere il controllo su tutto.

L’ipocondria è un disagio legato alla paura o all’idea di avere una malattia grave.

 

Ipocondria e narcisismo

L’ipocondriapaura delle malattie viene ancora intesa, nell’ambito psicoanalitico, come nevrosi narcisistica. Chi soffre del disturbo narcisistico di personalità ha una forte preoccupazione verso se stesso e non ha preoccupazione per gli altri e per il mondo esterno.

Ipocondria cura

Prima di rivolgerti ad un psicoterapeuta puoi provare a fare queste tre cose:

 

  1. Evita di parlare del problema, parlarne sempre non fa altro che aumentare la preoccupazione e l’ansia. Se proprio hai bisogno di sfogarti, scrivilo su un diario, però non rileggere mai ciò che scrivi.
  2. Smetti di andare in continuazione dal medico, se continui a chiamarlo o a recarti da lui peggiori solo il tuo problema. Ogni volta che ci vai ti tranquillizzi solo per poco e poi ricominciano le tue paure. Smetti di farlo! Se invece eviti i medici, cerca di ricominciare ad avere un apporto più equilibrato con loro.
  3. Smetti di chiedere sempre rassicurazioni. Vuoi sempre essere consolato da amici e parenti, smetti di fare ciò. Ricordati una cosa molto importante, si parla solo di quello che per noi è vero, quindi smetti di parlare di una cosa che non esiste.

 

Se tu o un tuo conoscente/familiare soffre di ipocondria chiedi aiuto ad uno psicoterapeuta esperto nel settore.

La terapia cognitivo-comportamentale sembra essere la più efficace per curare l’ipocondria. Perché sia efficace, la terapia cognitivo-comportamentale, c’è bisogno che la persona che vive con la paura delle malattie, sia convinta del fatto che la sua è solo una paura non supportata da prove mediche. In poche parole la persona ipocondriaca si deve rendere conto, almeno in parte, che le sue paure sono infondate ed eccessive, se no la terapia cognitivo-comportamentale non serve a nulla.

Assieme alla terapia cognitivo-comportamentale si affianca la cura farmacologica, sempre se la persona ipocondriaca accetti di prendere dei farmaci.
L’attività fisica come correre, camminare, nuotare, andare in palestra, avere degli hobby aiuta ad alleviare i sintomi dell’ipocondria e le complicanze che può portare come la depressione, l’ansia, la frustrazione, l’irritabilità ecc.
Puoi ascoltare per trenta giorni gratuitamente vari audiolibri, quando stai facendo altro e non hai tempo di leggere puoi semplicemente ascoltare. Ne ho selezionati quattro che ho trovato molto interessanti, ma hai una vastissima scelta. Buon ascolto!
https://mypsycho.it/audible/

Meditazione, guida pratica https://mypsycho.it/meditazione/

 

Resilienza, che cos’è e come svilupparla https://mypsycho.it/resilienza/

 

Lo stress si può curare con tecniche di rilassamento, meditazione e con la psicoterapia cognitivo comportamentale. Ti consiglio questo corso “training autogeno, tecniche di rilassamento”. E’ un video corso molto ben sviluppato, fatto da una psicologa. Molto semplice ma allo stesso tempo molto utile https://corsi.it/corso/corso-di-training-autogeno-tecniche-di-rilassamento?search=stress&ap_id=2994590

Un corso che ho seguito e che ritengo davvero ottimo è questo: “Come diventare padrone delle tue emozioni”.  Con questo corso si impara a comandare il proprio stato emotivo, i propri pensieri e a generare emozioni positive qualsiasi cosa accada attorno a noi. Ci sono 3 video lezioni gratuite e poi puoi decidere se fa al caso tuo o no, ma ti assicuro che ne rimarrai assolutamente entusiasta https://corsi.it/corso/diventa-padrone-delle-tue-emozioni-grazie-allalchimia-interiore?ap_id=2994590

 

Ho seguito anche questo corso su come affrontare e combattere l’ansia da prestazione e l’ansia in generale con le tecniche di respirazione. L’ho trovato molto, molto utile. Puoi seguire 5 lezioni gratuitamente e poi decidere se fa al caso tuo https://corsi.it/corso/come-combattere-ansia-usando-le-tecniche-di-respirazione?ap_id=2994590

 

Ti consiglio anche questo video corso fatto davvero bene e molto utile.  “Training autogenotecniche di rilassamento. E’ un video corso molto ben sviluppato, fatto da una psicologa. Molto semplice ma allo stesso tempo molto utile https://corsi.it/corso/corso-di-training-autogeno-tecniche-di-rilassamento?search=stress&ap_id=2994590

 

Come scoprire le bugie osservando le microespressioni (insegnato dal docente di psicologia della Polizia di Stato). Questo corso ti insegna a leggere gli altri e a smascherare i bugiardi. Io l’ho seguito attentamente e devo dire che è fatto molto bene e ti insegna davvero a leggere le altre persone. In questo momento è super scontato. Se vuoi approfittare di ciò che ti può insegnare questo meraviglioso corso clicca sul link https://corsi.it/corso/come-scoprire-le-bugie-osservando-le-microespressioni-insegnato-dal-docente-di-psicologia-della-polizia-di-stato?ap_id=2994590

 

Rimedi naturali per stress, ansia e sonno https://mypsycho.it/rimedi-naturali-per-ansia-stress-e-sonno/

 

Che cosa sono le costellazioni familiari https://mypsycho.it/costellazioni-familiari/

 

Impara una semplice routine che ti insegnerà a migliorare la tua autostima, il tuo umore e la percezione di te https://corsi.it/corso/luce-dentro-trovare-gioia-sempre?search=resilienza&ap_id=2994590
Se stai attraversando un brutto momento o se stai facendo fatica a rialzarti da un colpo pesante che la vita ti ha dato questo è il corso che fa per te https://corsi.it/corso/inarrestabile-sviluppare-resilienza?ap_id=2994590
Visualizzazioni: 6

Non perderti nessun articolo!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *