Disturbi dell'umore

Esaurimento nervoso

Negli articoli utilizzo il maschile per comodità, ma ciò che leggi vale sia per gli uomini che per le donne. Tutto quello che leggi è a puro scopo informativo e non sostituisce il parere di un medico. In qualità di affiliato amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Esaurimento nervoso che cos’è?

L’espressione esaurimento nervoso (nevrastenia) sta ad indicare uno stato generale di debolezza e stanchezza mentale e fisica. Le persone che soffrono di esaurimento nervoso sono persone talmente provate nella loro parte emotiva, da sentirsi stanchi anche fisicamente. L’esaurimento nervoso può causare problematici stati mentali che si possono ricondurre sia ad un disturbo d’ansia che ad un disturbo dell’umore.

Generalmente questa condizione è temporanea, insorge improvvisamente ed è acuta. I sintomi possono essere:

  • Difficoltà di concentramento
  • Dopo uno sforzo mentale sensazione di eccessiva fatica
  • Stanchezza cronica
  • Dolori
  • Difficoltà nel rilassarsi
  • Umore molto irritabile
  • Forte riduzione nella capacità di provare emozioni piacevoli
  • Mal di testa
  • Vertigini
  • Difficoltà nel prendere sonno

In poche parole l’espressione esaurimento nervoso è utilizzata per descrivere un periodo difficile, che causa sintomi riferiti a disturbi d’ansia e a stati depressivi. In pratica, dopo un periodo molto stressante insorge questa condizione.

L’esaurimento nervoso comprende molti sintomi che sono presenti nella depressione e nei disturbi d’ansia. Tra i quali troviamo:

  • Apatia
  • Mancanza di energia
  • Tristezza
  • Malinconia
  • Svogliatezza
  • Debolezza muscolare
  • Mancanza di gioia di vivere

Tutti questi sintomi fanno anche parte della depressione e chi ne soffre può avere anche attacchi di panico e/o un disturbo d’ansia.

 

Cause dell’esaurimento nervoso

La principale causa dell’esaurimento nervoso è lo stress, le principali cause dello stress possono essere:

  • Problemi sul lavoro
  • Problemi in ambito scolastico
  • Problemi di relazioni intime
  • Problemi di salute
  • Problemi finanziari
  • Essere vittima di una relazione abusante
  • Morte di una persona cara
  • Preoccupazioni continue
  • Attacchi d’ansia ripetuti
  • Disturbo ossessivo compulsivo

 

Stress eccessivo

Le principali cause di stress per un essere umano sono l’instabilità situazionale e l’instabilità affettiva. Lo stress può essere provocato da eventi di vita, da cause fisiche come l’abuso di alcol o di fumo, il caldo o il freddo intenso, limitazione nei movimenti gravi, da fattori ambientali come la mancanza di un’abitazione, inquinanti, ambienti troppo rumorosi e da malattie organiche o da cataclismi.

 

Stress sintomi

I sintomi dello stress si dividono in 4 categorie:

Sintomi emozionali:

  • Non riuscire a cambiare le cose, sentirsi impotenti
  • Solitudine
  • Ansia
  • Nervosismo
  • Rabbia
  • Pensare che non ci sia nessun significato nel vivere
  • Tensione
  • Sentirsi infelici senza un valido motivo
  • Agitarsi e sconvolgersi facilmente

Sintomi fisici

  • Dolore allo stomaco
  • Dolore alla schiena
  • Tensione alle spalle e al collo
  • Indigestione
  • Tachicardia
  • Stanchezza
  • Vertigini
  • Perdita d’appetito
  • Agitazione
  • Irrequietezza
  • Fischi e suoni nelle orecchie
  • Sudorazione delle mani
  • Vertigini
  • Problemi sessuali
  • Problemi di sonno

Sintomi cognitivi

  • Distrarsi facilmente
  • Dimenticarsi le cose
  • Non riuscire a pensare in modo chiaro
  • Aver voglia di scappare
  • Zero creatività
  • Essere sempre preoccupati
  • Non riuscire più a scherzare
  • Avere pochissima memoria

 

Puoi approfondire leggendo questo https://mypsycho.it/stress/

Quando l’organismo non è più in grado di rispondere agli stress, possono nascere sintomi molto simili a quelli della depressione e d’ ansia. Inizialmente possono verificarsi sintomi come debolezza, ipersensibilità e irritabilità, poi possono presentarsi sintomi psicosomatici come stanchezza eccessiva e debilitazione. Alla fine possono comparire sintomi come umore depresso, spossatezza, mancanza totale di piacere e stanchezza estrema.

Se tutto questo continua nel tempo porterà la persona a valutarsi negativamente, penserà di essere debole, sbagliata e incapace di reagire. Tutto ciò non fa altro che aumentare tutti i sintomi che sono stati descritti, e così si creerà un circolo vizioso che si alimenta da solo. Le persone vicine alla persona che sta vivendo l’esaurimento nervoso possono rafforzare questi sentimenti, ad esempio quando accusano la persona di non essere in grado di reagire. Arrabbiarsi e criticare la persona che soffre di esaurimento nervoso serve solo ad aumentare ancora di più questa sua condizione.

 

Come affrontare l’esaurimento nervoso

Per affrontare l’esaurimento nervoso non basta eliminare ciò che l’ha causato. Per prima cosa bisogna modificare il proprio comportamento verso determinati eventi, dopo di che si possono affrontare gli aspetti cognitivi e psicologici.

Compiere minime azioni aiuta a riprendere gradualmente il normale funzionamento. Si può iniziare con il monitorare le attività quotidiane, in questo modo si possono aumentare le attività piacevoli. Prendere del tempo e dello spazio solo per se stessi, facendo cose piacevoli, aiuta a sbloccare l’umore depresso.

Fare attività fisica costantemente, meglio se all’aria aperta, favorisce il buon umore. Si possono anche seguire tecniche di meditazione e esercizi di rilassamento.

Nel momento in cui si sono riprese le proprie attività, e quindi si è ristabilita una stabilità fisiologica ed emotiva, bisogna cercare di capire quali sono stati i pensieri che hanno portato all’esaurimento nervoso. Bisogna riconoscere gli errori di ragionamento che sono stati fatti, in questo modo si possono modificare in modo da non cadere più negli stati ansiosi e depressi. Imparare a riconoscere e ad interrompere il rimuginare, che alimenta il circolo vizioso, è di grandissima importanza.

Dopo aver fatto tutto ciò è importante imparare un metodo per risolvere i problemi (problem solving), questo aiuta a ridurre quei sintomi che sono dovuti ai problemi non risolti. In questo modo si possono comprendere i legami che ci sono tra i sintomi e i problemi, se i problemi vengono risolti anche i sintomi migliorano. Chi ha un esaurimento nervoso si sente subissato dai problemi.

E’ possibile curare l’esaurimento nervoso agendo direttamente sulla causa che lo determina, prendendosi cura del proprio benessere mentale e fisico.

Quando chiedere un aiuto professionale

Tutti questi consigli  possono essere attuati in autonomia ma è sempre meglio rivolgersi ad un bravo psicoterapeuta. Un professionista esperto aiuta a mettere in pratica correttamente queste strategie, indirizza la persona, che soffre di esaurimento nervoso, verso le strategie più utili nel suo caso. Chiedere aiuto non è sinonimo di debolezza e non deve essere visto come qualcosa di cui vergognarsi, anzi, chi chiede aiuto è coraggioso e soprattutto vuol dire che vuole migliorare la sua vita.

 

Puoi ascoltare per trenta giorni gratuitamente vari audiolibri, quando stai facendo altro e non hai tempo di leggere puoi semplicemente ascoltare. Ne ho selezionati quattro che ho trovato molto interessanti, ma hai una vastissima scelta. Buon ascolto!
https://mypsycho.it/audible/
Lo stress si può curare con tecniche di rilassamento, meditazione e con la psicoterapia cognitivo comportamentale. Ti consiglio questo corso “training autogeno, tecniche di rilassamento”. E’ un video corso molto ben sviluppato, fatto da una psicologa. Molto semplice ma allo stesso tempo molto utile https://corsi.it/corso/corso-di-training-autogeno-tecniche-di-rilassamento?search=stress&ap_id=2994590

Un corso che ho seguito e che ritengo davvero ottimo è questo: “Come diventare padrone delle tue emozioni”.  Con questo corso si impara a comandare il proprio stato emotivo, i propri pensieri e a generare emozioni positive qualsiasi cosa accada attorno a noi. Ci sono 3 video lezioni gratuite e poi puoi decidere se fa al caso tuo o no, ma ti assicuro che ne rimarrai assolutamente entusiasta https://corsi.it/corso/diventa-padrone-delle-tue-emozioni-grazie-allalchimia-interiore?ap_id=2994590

 

Ho seguito anche questo corso su come affrontare e combattere l’ansia da prestazione e l’ansia in generale con le tecniche di respirazione. L’ho trovato molto, molto utile. Puoi seguire 5 lezioni gratuitamente e poi decidere se fa al caso tuo https://corsi.it/corso/come-combattere-ansia-usando-le-tecniche-di-respirazione?ap_id=2994590

 

Ti consiglio anche questo video corso fatto davvero bene e molto utile.  “Training autogenotecniche di rilassamento. E’ un video corso molto ben sviluppato, fatto da una psicologa. Molto semplice ma allo stesso tempo molto utile https://corsi.it/corso/corso-di-training-autogeno-tecniche-di-rilassamento?search=stress&ap_id=2994590

 

Come scoprire le bugie osservando le microespressioni (insegnato dal docente di psicologia della Polizia di Stato). Questo corso ti insegna a leggere gli altri e a smascherare i bugiardi. Io l’ho seguito attentamente e devo dire che è fatto molto bene e ti insegna davvero a leggere le altre persone. In questo momento è super scontato. Se vuoi approfittare di ciò che ti può insegnare questo meraviglioso corso clicca sul link https://corsi.it/corso/come-scoprire-le-bugie-osservando-le-microespressioni-insegnato-dal-docente-di-psicologia-della-polizia-di-stato?ap_id=2994590

 

Rimedi naturali per stress, ansia e sonno https://mypsycho.it/rimedi-naturali-per-ansia-stress-e-sonno/

 

Che cosa sono le costellazioni familiari https://mypsycho.it/costellazioni-familiari/

 

Impara una semplice routine che ti insegnerà a migliorare la tua autostima, il tuo umore e la percezione di te https://corsi.it/corso/luce-dentro-trovare-gioia-sempre?search=resilienza&ap_id=2994590
Se stai attraversando un brutto momento o se stai facendo fatica a rialzarti da un colpo pesante che la vita ti ha dato questo è il corso che fa per te https://corsi.it/corso/inarrestabile-sviluppare-resilienza?ap_id=2994590
Visualizzazioni: 0

Non perderti nessun articolo!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *