Disturbi di personalità

L’evoluzione del disturbo narcisistico di personalità nell’età avanzata

Negli articoli utilizzo il maschile per comodità, ma ciò che leggi vale sia per gli uomini che per le donne. Tutto quello che leggi è a puro scopo informativo e non sostituisce il parere di un medico. In qualità di affiliato amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

L’evoluzione del disturbo narcisistico di personalità nell’età avanzata: Implicazioni e conseguenze se non trattato

Il disturbo narcisistico di personalità (NPD) è una condizione psicologica caratterizzata da un’eccessiva preoccupazione per se stessi, un bisogno di ammirazione e una mancanza di empatia verso gli altri. Mentre molti studi hanno indagato sulle manifestazioni del NPD nell’età adulta, è altrettanto importante comprendere come il disturbo possa evolversi e manifestarsi nella vecchiaia se non curato. Questo articolo esplora le implicazioni e le conseguenze dell’evoluzione del NPD nelle persone anziane.

  1. Cambiamenti nel rapporto con l’immagine di sé: Nell’età avanzata, le persone con NPD possono sperimentare una serie di cambiamenti nel modo in cui percepiscono se stesse. Poiché l’aspetto fisico e la salute possono deteriorarsi, i narcisisti anziani potrebbero trovarsi ad affrontare una minore gratificazione dalla loro immagine esteriore, provocando un aumento di ansia e insicurezza. Questo può portare a un’accentuazione dei comportamenti compensatori, come la ricerca di elogi costanti e l’attenzione da parte degli altri.
  2. Riduzione del supporto sociale: Nell’età avanzata, le reti sociali tendono a ridursi a causa della perdita di amici e familiari, dei cambiamenti nella mobilità e delle sfide legate all’invecchiamento. Per le persone con NPD non curato, questo può comportare una significativa perdita di approvazione e ammirazione da parte degli altri. Questo deficit di supporto sociale può aumentare i sentimenti di rabbia, frustrazione e isolamento, amplificando così i comportamenti narcisistici.
  3. Rigidità cognitiva e adattamento ai cambiamenti: Il NPD è spesso associato a una rigidità cognitiva e a una difficoltà ad adattarsi ai cambiamenti. Nell’età avanzata, le persone con NPD non trattato possono sperimentare un aumento del disagio e dell’ansia di fronte ai cambiamenti fisici, alle limitazioni funzionali e alle sfide quotidiane. Questa mancanza di flessibilità può ostacolare l’adattamento e la capacità di far fronte alle nuove situazioni, contribuendo così a un peggioramento del disturbo.
  4. Impatto sulla salute mentale e fisica: Il NPD non curato può avere un impatto significativo sulla salute mentale e fisica delle persone anziane. L’eccessivo bisogno di gratificazione e ammirazione può portare a una maggiore insoddisfazione, depressione e ansia. Inoltre, la mancanza di empatia e l’incapacità di formare relazioni significative possono contribuire alla solitudine e all’isolamento sociale, fattori che sono stati associati a una maggiore morbilità e mortalità nelle persone anziane.
  5. Difficoltà nella gestione delle dipendenze: Nell’età avanzata, le persone con NPD possono essere più suscettibili alla dipendenza da sostanze o comportamenti compulsivi come il gioco d’azzardo o lo shopping. Questi comportamenti possono servire come meccanismi di coping disfunzionali per affrontare la frustrazione e l’insoddisfazione emotiva. L’incapacità di riconoscere e affrontare queste dipendenze può avere conseguenze devastanti sulla salute e sul benessere generale delle persone anziane con NPD.

Come si comporta il narcisista in età avanzata con il partner

Il modo in cui le persone con disturbo narcisistico di personalità (NPD) si comportano con i partner in età avanzata può essere influenzato da diversi fattori, tra cui l’evoluzione del disturbo nel corso del tempo e le circostanze individuali. Ecco alcuni comportamenti che potrebbero manifestarsi:

  1. Continuo bisogno di ammirazione: Anche in età avanzata, i narcisisti possono mantenere un forte bisogno di essere ammirati e lodati dal loro partner. Possono cercare costantemente conferme sul loro aspetto, realizzazioni passate o carisma. Potrebbero richiedere l’attenzione del partner per sentirsi valorizzati.
  2. Difficoltà a mostrare empatia: Il deficit di empatia tipico del disturbo narcisistico di personalità può persistere anche in età avanzata. Ciò significa che i narcisisti potrebbero avere difficoltà a comprendere e rispondere ai bisogni emotivi del loro partner, concentrandosi principalmente sui propri desideri e interessi.
  3. Conservazione della manipolazione e del controllo: I narcisisti in età avanzata potrebbero continuare ad utilizzare tattiche manipolatorie e di controllo all’interno della relazione. Questo potrebbe includere minacce sottili, coercizione emotiva o comportamenti manipolativi per mantenere il potere e la superiorità nella dinamica di coppia.
  4. Difficoltà ad affrontare il declino fisico e l’invecchiamento: Con l’avanzare dell’età, i narcisisti potrebbero avere difficoltà ad affrontare i cambiamenti fisici e l’invecchiamento. Poiché il loro bisogno di ammirazione e gratificazione spesso è legato all’aspetto esteriore, potrebbero sentirsi minacciati o insoddisfatti se perdono alcune delle caratteristiche che li hanno resi narcisisticamente gratificanti in passato.
  5. Tendenza a cercare gratificazione altrove: In età avanzata, i narcisisti potrebbero continuare a cercare gratificazione ed eccitazione al di fuori della relazione di coppia. Possono essere inclini a cercare l’attenzione e la conferma da parte di altre persone.
  6. Ridotta capacità di adattamento e intolleranza alla critica: Con l’invecchiamento, i narcisisti possono diventare ancora più intolleranti alle critiche o ai feedback negativi. Potrebbero reagire in modo esagerato o difensivo di fronte a qualsiasi minaccia alla loro autostima, creando tensioni nella relazione di coppia.

È importante notare che le persone con NPD sono un gruppo eterogeneo, e i comportamenti sopra descritti possono variare da individuo a individuo. Inoltre, le relazioni di coppia sono complesse e influenzate da molteplici fattori. In ogni caso, se ci si trova in una relazione con una persona con NPD non curato, può essere importante cercare supporto professionale per comprendere meglio la situazione e gestire le dinamiche relazionali.

Come si comporta il narcisista in età avanzata con i figli

Il comportamento delle persone con disturbo narcisistico di personalità (NPD) nei confronti dei figli in età avanzata può essere influenzato da diversi fattori, tra cui la gravità del disturbo, le dinamiche familiari e le circostanze individuali. Ecco alcuni possibili comportamenti che possono emergere:

  1. Richiesta di attenzione e ammirazione: Anche in età avanzata, i narcisisti possono mantenere un bisogno costante di attenzione e ammirazione da parte dei propri figli. Possono cercare conferme sulla propria grandiosità, aspettandosi che i figli lodino e ammirino le loro realizzazioni passate o il loro status.
  2. Interesse limitato per i bisogni dei figli: I narcisisti possono avere difficoltà a mostrare interesse genuino per i bisogni emotivi dei propri figli. La loro attenzione potrebbe essere prevalentemente rivolta a se stessi e ai propri desideri, mentre possono trascurare o minimizzare i bisogni delle persone intorno a loro, compresi i figli.
  3. Utilizzo dei figli per ottenere gratificazione: I narcisisti in età avanzata possono utilizzare i figli come mezzo per ottenere gratificazione e soddisfazione personale. Potrebbero cercare di far valere il proprio potere o di ottenere l’attenzione dei figli attraverso richieste esagerate di aiuto, manipolazione emotiva o aspettative irragionevoli.
  4. Rigidità e mancanza di adattamento: I narcisisti possono essere caratterizzati da una tendenza alla rigidità cognitiva e all’adattamento difficile ai cambiamenti. In età avanzata, ciò può manifestarsi in un’incapacità o resistenza nel comprendere e accettare le scelte e i percorsi di vita dei propri figli. Possono esigere che i figli si conformino alle loro aspettative e idee, senza tenere conto delle esigenze e delle preferenze dei figli stessi.
  5. Competizione o rivalità: In alcuni casi, i narcisisti possono percepire i propri figli come una minaccia alla loro grandiosità o al loro status. Questo può portare a dinamiche di competizione o rivalità con i figli, cercando di dimostrarsi superiori o cercando di controllare i successi o le realizzazioni dei figli stessi.

È importante sottolineare che ogni situazione familiare è unica e che non tutte le persone con NPD si comportano nello stesso modo. Inoltre, ci possono essere differenze individuali all’interno dello spettro del disturbo narcisistico di personalità. Se ci si trova in una situazione familiare complessa con un genitore con NPD non curato, può essere utile cercare supporto professionale, come la consulenza familiare, per comprendere meglio la situazione e gestire le dinamiche relazionali.

Come si comporta il narcisista in età avanzata con gli amici

Il comportamento delle persone con disturbo narcisistico di personalità (NPD) nei confronti degli amici in età avanzata può variare a seconda dei singoli individui e delle dinamiche specifiche delle relazioni amicali. Tuttavia, ci sono alcuni comportamenti comuni che possono emergere:

  1. Cerca di attirare l’attenzione su di sé: I narcisisti tendono a cercare costantemente attenzione e ammirazione, anche dagli amici. Possono voler essere al centro dell’attenzione e attirare l’interesse sugli aspetti positivi della propria vita o dei propri successi.
  2. Sfrutta le relazioni per ottenere gratificazione: I narcisisti in età avanzata possono utilizzare le amicizie per ottenere gratificazione e soddisfazione personale. Possono cercare l’approvazione e l’ammirazione degli amici, spingendosi a mantenere un senso di grandiosità e superiorità.
  3. Ricerca di amicizie che confermino la propria grandiosità: I narcisisti tendono a cercare amicizie che confermino il loro senso di grandiosità e importanza. Possono preferire amici che li idealizzano, li lodano e confermano la loro visione di sé positiva. Di conseguenza, potrebbero avere difficoltà ad accettare o mantenere amicizie con persone che non li adulano o che esprimono critiche o punti di vista diversi.
  4. Mancanza di empatia e interesse genuino per gli altri: I narcisisti in età avanzata possono avere difficoltà a provare empatia genuina per gli altri, compresi gli amici. La loro attenzione può essere prevalentemente rivolta a se stessi, mentre mostrano poca considerazione per i bisogni, i sentimenti o le esperienze degli amici.
  5. Manipolazione e sfruttamento delle amicizie: I narcisisti possono utilizzare tattiche manipolatorie per controllare e sfruttare le amicizie. Possono cercare di ottenere vantaggi personali dagli amici, ad esempio chiedendo favori senza considerare reciprocità o manipolando emotivamente per ottenere l’attenzione o il sostegno desiderati.
  6. Instabilità nelle amicizie: A causa della loro tendenza alla grandiosità e alla ricerca costante di gratificazione, i narcisisti possono avere amicizie instabili. Possono abbandonare le amicizie se sentono che non ricevono abbastanza attenzione o ammirazione, o se trovano nuove persone che li valorizzano di più.

Il disturbo narcisistico in età avanzata peggiora se non trattato

Il disturbo narcisistico di personalità (NPD) può peggiorare se non viene trattato in età avanzata. Mentre l’invecchiamento può portare a una certa maturità e ad un maggiore equilibrio nelle persone, i tratti del NPD possono persistere e manifestarsi in modo più accentuato nelle persone che non ricevono interventi terapeutici adeguati.

Ci sono diversi fattori che possono contribuire al peggioramento del disturbo narcisistico di personalità in età avanzata:

  1. Resistenza al cambiamento: Le persone con NPD tendono ad avere una resistenza intrinseca al cambiamento e possono essere riluttanti ad affrontare i propri problemi psicologici. Questa resistenza può persistere anche in età avanzata, rendendo difficile l’avvio di un trattamento.
  2. Diminuzione delle risorse esterne: Con l’invecchiamento, le persone con NPD possono sperimentare una diminuzione delle risorse esterne, come la bellezza fisica o le capacità lavorative, che potrebbero aver contribuito a mantenere l’autostima e il senso di grandiosità. Questa diminuzione delle risorse esterne può intensificare il bisogno di gratificazione e ammirazione e portare ad un aumento dei comportamenti narcisistici.
  3. Isolamento sociale: Le persone con NPD non trattato possono avere difficoltà a mantenere relazioni sociali stabili nel corso della loro vita. In età avanzata, potrebbero trovarsi isolati o con un circolo sociale ridotto. L’isolamento sociale può portare ad un aumento del senso di vuoto e alla ricerca di gratificazione narcisistica in modi ancora più intensi.
  4. Affrontare la mortalità e il declino fisico: L’avanzare dell’età può portare a una maggiore consapevolezza della mortalità e al declino fisico. Questi fattori possono mettere a dura prova l’autostima e il senso di controllo delle persone con NPD. Di conseguenza, possono emergere comportamenti narcisistici più pronunciati nel tentativo di compensare queste sfide.

In conclusione, il disturbo narcisistico di personalità (NPD) può peggiorare se non viene trattato in età avanzata. Le persone con NPD possono manifestare comportamenti narcisistici più pronunciati a causa della resistenza al cambiamento, della diminuzione delle risorse esterne, dell’isolamento sociale e delle sfide legate all’invecchiamento.

 

Forum di supporto https://mypsycho.it/forum-di-supporto/

 

Letture consigliate https://mypsycho.it/libri-consigliati/

 

Meditazione, guida pratica https://mypsycho.it/meditazione/

 

Puoi ascoltare per trenta giorni gratuitamente vari audiolibri, quando stai facendo altro e non hai tempo di leggere puoi semplicemente ascoltare. Ne ho selezionati quattro che ho trovato molto interessanti, ma hai una vastissima scelta. Buon ascolto! https://mypsycho.it/audible/

Cosa sono e a cosa servono le costellazioni familiarihttps://corsi.it/corso/corso-di-costellazioni-familiari?ap_id=2994590

 

Rimedi naturali per stress, ansia e sonno https://mypsycho.it/rimedi-naturali-per-ansia-stress-e-sonno/

 

Masturbazione femminile, perché è ancora un tabù? https://mypsycho.it/masturbazione-femminile/

Visualizzazioni: 90

Non perderti nessun articolo!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *