Emozioni

Paura di amare

Negli articoli utilizzo il maschile per comodità, ma ciò che leggi vale sia per gli uomini che per le donne. Tutto quello che leggi è a puro scopo informativo e non sostituisce il parere di un medico. In qualità di affiliato amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Filofobia: paura di amare. Che cos’è? 

La filofobia non è altro che la paura di avere relazioni durature e la paura di amare. Le persone che soffrono di filofobia (philofobia) sono, molto spesso, incapaci di provare e sviluppare un attaccamento emotivo e affettivo. Le persone che hanno paura di amare possono ricercare solo relazioni superficiali o relazioni esclusivamente di tipo sessuale, non riescono a lasciarsi andare completamente, oppure ricercano relazioni destinate a finire ancora prima di cominciare.

Ognuno di noi ha paura di qualcosa ed esistono persone che hanno paura di amare.

La mente umana può percepire come una minaccia l’ignoto, l’imprevedibile perché quello che non si conosce può essere visto come incontrollabile. Qualche volta ad incutere timore è qualcosa che apparentemente non ha nulla di spaventoso, quando succede ciò la persona ha grandi difficoltà a spiegare a sé stesso i motivi del suo timore.

L’amore è considerato, dalla maggior parte delle persone, qualcosa di bello e positivo e non un qualcosa da evitare. Tutti noi siamo alla ricerca dell’amore, ma qualche volta una relazione stabile spaventa. Può succedere che contro la voglia di innamorarsi ci siano resistenze mentali che fanno si che la storia d’amore venga vissuta male.

La filofobia o paura di innamorarsi è il non riuscire ad amare veramente qualcuno per paura di soffrire. Si controllano i propri sentimenti, si esaspera il proprio bisogno di invulnerabilità e bisogno di indipendenza.

La persona che soffre di filofobia o paura di amare può avere veri attacchi di ansia e di panico, oltre che avere difficoltà ad approcciarsi all’altra persona.

Cause della paura di amare

Sicuramente le cause di questa paura sono da ricercare nell’infanzia. La filofobia si lega alla paura di essere feriti, spaventati e abbandonati dalle persone che avrebbero dovuto amarci, sostenerci ed essere presenti. Tutto questo fa si che nel momento che si crea un legame con qualcuno si attivano, dentro di noi, sia la voglia di vicinanza che la paura. In questo modo può succedere che, nel momento in cui si crea un legame con un’altra persona, inconsapevolmente ci allontaniamo.

Può anche succedere che una persona sviluppi la paura di amare dopo aver vissuto un amore passato che è stato fonte di grande sofferenza. La persona ha paura di provare nuovamente le stesse sensazioni di abbandono.

Talvolta la paura di amare nasconde, semplicemente, la paura della perdita della propria libertà. Qualche volta l’amore viene vissuto come un limite, una costrizione dove bisogna adattare la propria vita alle esigenze dell’altro. Questo viene vissuto come un obbligo e non come un arricchimento.

Cosa fare per superare la filofobia

Il primo passa da fare è quello di riconoscere di avere un problema. Se ci rendiamo conto di cercare relazioni impossibili o di non riuscire ad avere una relazione, dobbiamo fermarci a riflettere. Ovviamente capita a tutti di incontrare un partner sbagliato, ma se tutte le nostre storie vanno sempre male, dobbiamo porci qualche domanda. Molto spesso cerchiamo proprio le persone sbagliate che ci confermano le nostre paure.

Dobbiamo iniziare a vedere quale è il nostro ruolo.

La paura di amare si può vincere.

Quando si decide di condividere la propria vita con la persona che si è scelto di amare si deve trovare un equilibrio con essa. Questo vuol dire anche modificare alcuni comportamenti, vuol dire adattarsi cercando sempre di rimanere se stessi e mantenendo i propri spazi.

Vivere in coppia comporta alcune rinunce ma è anche una scelta ed un’esperienza che tutti desiderano vivere.

La persona filofobica ha paura di amare perché ha paura di non ricevere ciò di cui ha bisogno. Crede che la sua felicità dipende dagli altri e probabilmente le aspettative sono il suo problema. Certamente vivendo così il rischio di provare frustrazione e sofferenza è molto alto. E’ perfettamente ovvio tenere lontano gli altri, visto che hanno il potere di ferire. Va da se che più si ha paura dell’amore e meno si ama. Si crea un circolo vizioso difficile da interrompere, difficile ma non impossibile. La persona che ha paura di amare pretende amore senza darne e quindi il partner non può fare altro che allontanarsi.

E’ importantissimo prendere piena consapevolezza dei nostri vissuti emotivi. Riconoscere di avere paura di innamorarsi non è facile, può nascondersi dietro tante giustificazioni.

Bisogna chiedere aiuto ad uno psicoterapeuta. Solo attraverso la psicoterapia si può capire l’origine della nostra paura. Sapere quali sono le nostre ferite e risanarle è l’unico modo per poter superare questa paura e scoprire (o riscoprire) quanto è bello aprirsi e lasciarsi andare in una relazione.

La paura di amare impedisce sia di dare amore che di riceverlo. Amare è il solo rimedio per superare la paura di amare!

Paure che alimentano la filofobia

 

  • Paura di sentirsi intrappolati. A volte chi ha paura di amare prova questa sensazione proprio nel momento in cui si sente attratto da qualcuno. Da una parte vorrebbe fuggire e dall’altra si sente attratto e proprio questa condizione lo fa sentire in “gabbia”.
  • Paura di essere travolto dalle emozioni. Quando una persona filofobica si trova davanti ad un partner che ama apertamente, viene travolta da un’intensità emotiva che percepisce come un attacco alla propria intimità.
  • Paura della disapprovazione. Questa paura aumenta ancora di più la paura di amare.
  • Paura di deludere l’altro. In una relazione in cui uno ama e l’altro ha paura di amare, chi ha paura di amare vive con la paura di deludere il partner. Così che la persona filofobica prende le distanze dal partner per non sentirsi in colpa.
  • Paura di svelare se stesso all’altro. Ognuno di noi ha una fragilità o un segreto che nasconde al mondo. Quando però nasce un amore intenso le persone sono portate a condividere e a mostrare queste fragilità o segreti. Le persone che hanno paura di amare hanno paura di svelarsi e quindi evitano l’eccessiva vicinanza. Tendono quindi a prendere le distanze per proteggersi.
  • Paura di perdere l’altro. La persona filofobica ha talmente paura della perdita che preferisce prendere le distanze che legarsi a qualcuno. Il suo obbiettivo principale è quello di proteggersi dalla paura della perdita.

 

Bisogna assolutamente differenziare chi fugge dalle relazioni perché non le considera una sua priorità da chi invece ha paura di amare.

In conclusione se sei tu ad avere paura di amare ti consiglio di rivolgerti ad un bravo psicoterapeuta che saprà aiutarti nel migliore dei modi. Se invece stai assieme ad una persona che soffre di questa paura il mio consiglio è quello di affrontare la situazione e, anche in questo caso, rivolgersi ad un bravo psicoterapeuta è la miglior cosa da fare.

L’amore è una delle esperienze più profonde e significative che possiamo vivere nella nostra vita. Tuttavia, molte persone si trovano intrappolate nella paura di amare, un sentimento che può impedire loro di sperimentare pienamente la gioia e la felicità che l’amore autentico può offrire. Fortunatamente, esiste un libro che può aiutare coloro che si trovano in questa situazione: “Amare senza paura: Guida pratica per costruire relazioni autentiche e durature“. In questo articolo, esploreremo il libro e i preziosi consigli che offre per superare la paura di amare e costruire relazioni durature.

Affrontare la paura: Molte persone sviluppano la paura di amare a causa di esperienze passate di dolore, tradimento o abbandono. Queste esperienze possono lasciare cicatrici emotive profonde che influenzano la capacità di fidarsi e di aprirsi nuovamente all’amore. “Amare senza paura” affronta questo problema di fronte, offrendo una comprensione approfondita delle radici della paura e fornendo strumenti pratici per affrontarla.

La fiducia in sé stessi e l’autostima: La paura di amare spesso è collegata a una mancanza di fiducia in sé stessi e a un’autostima bassa. Questo libro si concentra sull’importanza di sviluppare una buona autostima e di imparare ad amare se stessi. Attraverso esercizi e riflessioni guidate, gli autori aiutano i lettori a scoprire il proprio valore e ad accettarsi per quello che sono. Questo processo di auto-accettazione è essenziale per superare la paura e costruire relazioni autentiche. Link al libro https://amzn.to/3qS7Kdz

Comunicazione e vulnerabilità: Una componente fondamentale per amare senza paura è imparare a comunicare in modo aperto e onesto. Il libro fornisce strumenti pratici per migliorare le capacità di comunicazione e per esprimere i propri bisogni e desideri in modo chiaro e rispettoso. Inoltre, incoraggia i lettori a essere vulnerabili, a mostrarsi per quello che sono e a superare la paura di essere feriti. Attraverso la vulnerabilità, si crea un terreno fertile per la crescita e l’intimità nelle relazioni.

Gestire l’incertezza e il timore dell’abbandono: La paura di amare spesso è accompagnata dall’incertezza e dal timore dell’abbandono. Questo libro offre strategie per affrontare queste paure, aiutando i lettori a comprendere che l’incertezza fa parte della vita e che non tutto può essere controllato. Gli autori insegnano l’importanza di vivere nel momento presente e di apprezzare ciò che si ha, anziché preoccuparsi costantemente del futuro. Inoltre, offrono strumenti per affrontare il timore dell’abbandono, incoraggiando una maggiore fiducia nelle proprie capacità di affrontare le sfide della vita.

Conclusioni: “Amare senza paura: Guida pratica per costruire relazioni autentiche e durature” è un libro prezioso per coloro che desiderano superare la paura di amare e costruire relazioni significative e durature. Attraverso una combinazione di conoscenze teoriche, esercizi pratici e storie di vita, gli autori forniscono un percorso guidato verso la libertà dall’ansia e l’apertura all’amore autentico. Se sei pronto a superare la tua paura di amare e a costruire relazioni autentiche, questo libro potrebbe essere l’inizio di un nuovo capitolo nella tua vita amorosa. Link al libro https://amzn.to/3qS7Kdz

 

Forum di supporto https://mypsycho.it/forum-di-supporto/

 

Corsi crescita personale consigliati https://mypsycho.it/corsi-crescita-personale-online/

 

Puoi ascoltare per trenta giorni gratuitamente vari audiolibri, quando stai facendo altro e non hai tempo di leggere puoi semplicemente ascoltare. Ne ho selezionati quattro che ho trovato molto interessanti, ma hai una vastissima scelta. Buon ascolto!
https://mypsycho.it/audible/

 

Che cosa sono le costellazioni familiari https://mypsycho.it/costellazioni-familiari/

 

Impara una semplice routine che ti insegnerà a migliorare la tua autostima, il tuo umore e la percezione di te https://corsi.it/corso/luce-dentro-trovare-gioia-sempre?search=resilienza&ap_id=2994590

 

Se stai attraversando un brutto momento o se stai facendo fatica a rialzarti da un colpo pesante che la vita ti ha dato questo è il corso che fa per te https://corsi.it/corso/inarrestabile-sviluppare-resilienza?ap_id=2994590

 

Ho seguito questo corso per aumentare l’autostima e devo dire che è molto valido, ci sono 5 video lezioni gratuite. In questo corso scopri cos’è l’autostima, perché è fondamentale per il successo, ma soprattutto come allenarla e farla crescere grazie a semplici esercizi dall’efficacia dimostrata.  https://corsi.it/corso/come-aumentare-lautostima-tecniche-ed-esercizi-che-funzionano-davvero?ap_id=2994590

 

Ti consiglio anche questo video corso fatto davvero bene e molto utile.  “Training autogenotecniche di rilassamento. E’ un video corso molto ben sviluppato, fatto da una psicologa. Molto semplice ma allo stesso tempo molto utile https://corsi.it/corso/corso-di-training-autogeno-tecniche-di-rilassamento?search=stress&ap_id=2994590

Rimedi naturali per stress, ansia e sonno https://mypsycho.it/rimedi-naturali-per-ansia-stress-e-sonno/

Filosofia Ayurvedica https://mypsycho.it/ayurvedica/

Letture consigliate https://mypsycho.it/libri-consigliati/

 

Masturbazione femminile, perché è ancora un tabù? https://mypsycho.it/masturbazione-femminile/

Ascolta il mio podcast https://spotifyanchor-web.app.link/e/QRlBNlwexvb

Visualizzazioni: 31

Non perderti nessun articolo!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *