Emozioni,  La famiglia disfunzionale

Paura dell’abbandono

Negli articoli utilizzo il maschile per comodità, ma ciò che leggi vale sia per gli uomini che per le donne. Tutto quello che leggi è a puro scopo informativo e non sostituisce il parere di un medico. In qualità di affiliato amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Paura dell’abbandono

E’ possibile individuare le origini della paura dell’abbandono nelle nostra infanzia. La paura dell’abbandono è una paura molto comune ed è normale che un bambino piccolo provi paura, se l’adulto che lo accudisce si allontana. Ed è quindi più che normale che il bambino agisca di conseguenza, cioè metta in atto comportamenti finalizzati alla soddisfazione del proprio bisogno di vicinanza con l’adulto accudente.

Se l’adulto accudente riuscirà a soddisfare i bisogni del bambino e a sintonizzarsi con esso ci sarà un impatto positivo sullo sviluppo emotivo del bambino.

La paura dell’abbandono è la paura di rimanere soli, senza che ci sia qualcuno che si prenda cura di noi, la paura nel dover affrontare da soli tutte le prove a cui la vita ci sottopone.

Da cosa deriva la paura dell’abbandono?

Le persone che da adulte vivono la paura dell’abbandono probabilmente hanno vissuto:

  • Perdite/lutti durante l’infanzia
  • Abbandoni vissuti nell’infanzia
  • Instabilità relazionale con le figure accudenti

Solitamente queste situazioni riguardano un genitore. La paura dell’abbandono può nascere anche dalla non sintonizzazione tra il genitore e il figlio.

Bisogna tenere in considerazione due fattori:

  1. Biologico
  2. Ambientale

Se il bambino è cresciuto in un ambiente caratterizzato da relazioni affettive sicure, anche se è predisposto biologicamente, non svilupperà la paura dell’abbandono. Al contrario, un bambino, anche se non ne è predisposto biologicamente, se vive in un ambiente instabile, fatto di abbandoni, perdite e relazioni insicure, potrebbe sviluppare la paura dell’abbandono.

Come si manifesta la paura dell’abbandono?

Si manifesta con la perenne paura di perdere la persona amata o comunque la persona vicino. Questa paura si manifesta in tutte o quasi tutte le relazioni (amicali, amorose ecc.). La persona che vive con la paura dell’abbandono, vive tutte le relazioni con il pensiero che tanto saranno tutte destinate a finire. Questo pensiero fa si che la persona sia terrorizzata solo all’idea di legarsi a qualcuno.

Conseguenze della paura dell’abbandono

Possono essere tre le conseguenze di chi vive con la paura dell’abbandono:

  1. La persona non si lega veramente mai a nessuno ed evita qualsiasi relazione intima.
  2. La persona si lega a partner inaffidabili, instabili o con persone che sono poco propense ad impegnarsi veramente in una relazione. Questo farà si che la paura dell’abbandono verrà alimentata e confermata.
  3. La persona si lega ad una persona stabile, affidabile e che si impegna davvero nella relazione, ma la convinzione che la relazione non durerà la porterà a vivere costantemente con la paura e la sensazione che il partner l’abbandonerà. Questo fa si che la persona sia sempre preoccupata e che quindi soffra.

La persona vive con la convinzione costante che la persona cara possa lasciarla in qualsiasi momento. Questa convinzione fa si che anche le manifestazioni emotive più semplici vengono esasperate. La persona che vive con la paura dell’abbandono mette in atto dei comportamenti che fanno si che l’altro si allontani. In questo modo diventa un circolo vizioso dal quale è difficile uscire.

Emozioni e comportamenti di chi vive con la paura dell’abbandono

  • Comportamenti immaginari, come immaginare il partner con un’altra
  • Comportamenti reali, come un ritardo del partner
  • Interpretazione completamente distorta di eventi normali

Qualsiasi sia il caso l’emozione dominante è la gelosia ossessiva. La persona che vive la paura dell’abbandono manifesta:

Aumentano i comportamenti per evitare il temuto abbandono (chiamate e messaggi continui, richieste di rassicurazione ecc.), tutto questo farà si che il partner si allontani.

Come gestire la paura dell’abbandono

  • La prima cosa da fare è comprendere cosa succede nelle nostre relazioni e perché succede. Fare un salto nel nostro passato e indagare sulle nostre ferite infantili che possono aver portato alla nascita di questa paura. Dobbiamo diventare consapevoli dei nostri attuali sentimenti di abbandono, non dobbiamo scappare ma dobbiamo affrontarli.
  • La seconda cosa da fare è cercare di modificare il nostro modo di agire. Dobbiamo iniziare a renderci conto delle dinamiche che mettiamo in atto e fare un passo indietro, per poter agire in un altro modo. Non è semplice ma non è neanche impossibile.
  • La terza cosa da fare è quella di cercare di esporsi, un po’ per volta, alle situazioni che ci fanno paura. Cerchiamo di evitare partner instabili coltivando la nostra autostima, se stiamo dentro ad una relazione equilibrata possiamo affrontare e superare meglio le nostre paure.
  • La quarta cosa da fare è imparare a conoscerci davvero come individui. Che cosa mi piace? Di cosa ho bisogno? Chi sono?
  • La quinta cosa da fare è imparare a prenderci cura di noi stessi, delle nostre paure, del nostro senso di vuoto e delle nostre vulnerabilità. Dobbiamo imparare ad amarci, a nutrirci a prescindere dagli altri.
  • La cosa più importante è imparare a stare bene da soli.

Diventare consapevoli del nostro disagio facendo emergere i nostri pensieri, sentimenti, emozioni e riflessioni rielaborandoli in modo funzionale. Solo così facendo impareremo ad affrontare la nostra paura di essere abbandonati.

In conclusione, se la paura dell’abbandono è molto intensa e di conseguenza anche le sensazioni associate ad essa, è molto difficile che scompaia del tutto. Quando è così, è importante non allontanarla ma imparare a conviverci, agendo comunque, per vivere una vita piena. Se siamo consapevoli di certi nostri meccanismi possiamo impegnarci per cambiare, in questo modo potremo apportare delle modifiche anche molto rilevanti. Rivolgersi ad un bravo psicoterapeuta ci può essere di grande aiuto. Sicuramente è auspicabile rivolgersi ad uno psicoterapeuta nel momento in cui:

  • Ci si sente soli anche in coppia
  • Non ci si fida del proprio partner
  • Si accumula una rabbia molto forte nei suoi confronti perché non ci si sente rassicurati
  • Si hanno attacchi di panico
  • Si hanno attacchi d’ira incontrollata
  • Si va in depressione

Se vivi con la paura dell’abbandono o conosci qualcuno a te vicino che vive con questa paura, non aver timore di chiedere aiuto. Affrontare questa paura e lavorare sulle proprie ferite che l’hanno fatta nascere, ti aiuterà a vivere a pieno le relazioni, ti aiuterà a scegliere il partner giusto e a scoprire che l’amore vero esiste e che anche tu lo meriti. Ho vissuto tanti anni con questa paura e sono sempre finita in relazioni sbagliate, o relazioni che ho rovinato con le mie paure. Ti assicuro che puoi farcela anche tu, lavora su te stesso, scopriti o riscopriti, impara a darti il giusto valore, impara a stare da solo con te stesso, vedrai quante cose belle scoprirai.

La paura dell’abbandono è un’emozione universale: La paura dell’abbandono è una delle paure fondamentali dell’essere umano. Da quando siamo bambini, la dipendenza dalle figure di attaccamento e l’ansia di perderle crea una base per la formazione di questa paura. Tuttavia, la paura dell’abbandono può persistere anche in età adulta, influenzando le nostre relazioni, le scelte di vita e persino il nostro benessere psicologico.

Le conseguenze della paura dell’abbandono: La paura dell’abbandono può avere conseguenze significative sulla nostra vita. Può portare all’evitamento delle relazioni intime per paura di essere feriti o respinti. Questo comportamento può lasciare le persone con una sensazione di solitudine e isolamento, impedendo loro di sperimentare il sostegno e l’amore che le relazioni significative possono offrire. La paura dell’abbandono può anche alimentare la dipendenza emotiva, portando a relazioni tossiche e malsane.

Superare la paura dell’abbandono: Guarigione emotiva e rinascita personale: Per affrontare la paura dell’abbandono in modo efficace, è importante esplorare le radici profonde di questa emozione e lavorare verso la guarigione emotiva e la rinascita personale. Un libro che offre una guida preziosa in questo processo è “Superare la paura dell’abbandono: Guarigione emotiva e rinascita personale“.

Questo libro offre una prospettiva approfondita sulla paura dell’abbandono e fornisce strumenti pratici per affrontarla. Attraverso esempi, storie di vita e esercizi, l’autore guida il lettore in un percorso di auto esplorazione e consapevolezza. Offre anche strategie efficaci per costruire relazioni sane e sviluppare un senso di sicurezza interiore. Link al libro https://amzn.to/3NHpscH

L’autore del libro combina l’esperienza con una comprensione compassionevole delle esperienze umane. Attraverso la sua scrittura empatica e il suo approccio pratico, il libro offre una guida rassicurante per coloro che lottano con la paura dell’abbandono.

Conclusioni: La paura dell’abbandono può essere un’emozione debilitante che influisce sulle nostre vite e sulle nostre relazioni. Tuttavia, con il giusto supporto e le risorse adeguate, possiamo superarla e intraprendere un percorso di guarigione emotiva e rinascita personale. Il libro “Superare la paura dell’abbandono: Guarigione emotiva e rinascita personale” si rivela uno strumento prezioso in questo viaggio. Attraverso la sua saggezza e le sue strategie pratiche, ci offre la possibilità di guarire, crescere e sviluppare relazioni più salutari.

Forum di supporto https://mypsycho.it/forum-di-supporto/

 

Meditazione, guida completa https://mypsycho.it/meditazione/

 

Resilienza, che cos’è e come svilupparla https://mypsycho.it/resilienza/

 

Puoi ascoltare per trenta giorni gratuitamente vari audiolibri, quando stai facendo altro e non hai tempo di leggere puoi semplicemente ascoltare. Ne ho selezionati quattro che ho trovato molto interessanti, ma hai una vastissima scelta. Buon ascolto!
https://mypsycho.it/audible/

 

Forum di supporto https://mypsycho.it/forum-di-supporto/

 

Corsi crescita personale consigliati https://mypsycho.it/corsi-crescita-personale-online/

 

Impara una semplice routine che ti insegnerà a migliorare la tua autostima, il tuo umore e la percezione di te https://corsi.it/corso/luce-dentro-trovare-gioia-sempre?search=resilienza&ap_id=2994590

 

Se stai attraversando un brutto momento o se stai facendo fatica a rialzarti da un colpo pesante che la vita ti ha dato questo è il corso che fa per te https://corsi.it/corso/inarrestabile-sviluppare-resilienza?ap_id=2994590

 

Lo stress si può curare con tecniche di rilassamento, meditazione e con la psicoterapia cognitivo comportamentale. Ti consiglio questo corso “training autogeno, tecniche di rilassamento”. E’ un video corso molto ben sviluppato, fatto da una psicologa. Molto semplice ma allo stesso tempo molto utile https://corsi.it/corso/corso-di-training-autogeno-tecniche-di-rilassamento?search=stress&ap_id=2994590

 

Ho seguito questo corso per aumentare l’autostima e devo dire che è molto valido, ci sono 5 video lezioni gratuite. In questo corso scopri cos’è l’autostima, perché è fondamentale per il successo, ma soprattutto come allenarla e farla crescere grazie a semplici esercizi dall’efficacia dimostrata.  https://corsi.it/corso/come-aumentare-lautostima-tecniche-ed-esercizi-che-funzionano-davvero?ap_id=2994590

 

Un altro corso che ho seguito e che ritengo davvero ottimo è questo: “Come diventare padrone delle tue emozioni”.  Con questo corso si impara a comandare il proprio stato emotivo, i propri pensieri e a generare emozioni positive qualsiasi cosa accada attorno a noi. Ci sono 3 video lezioni gratuite e poi puoi decidere se fa al caso tuo o no, ma ti assicuro che ne rimarrai assolutamente entusiasta. https://corsi.it/corso/diventa-padrone-delle-tue-emozioni-grazie-allalchimia-interiore?ap_id=2994590

 

Rimedi naturali https://mypsycho.it/rimedi-naturali-per-ansia-stress-e-sonno/

 

Letture consigliate https://mypsycho.it/libri-consigliati/

 

Filosofia Ayurvedica https://mypsycho.it/ayurvedica/

 

Che cosa sono le costellazioni familiari https://mypsycho.it/costellazioni-familiari/

 

Ascolta il mio podcast https://spotifyanchor-web.app.link/e/QRlBNlwexvb

 

Collabora con noi https://mypsycho.it/collabora-con-noi/

 

Servizio email amica https://mypsycho.it/servizio-email-amica/

Visualizzazioni: 9

Non perderti nessun articolo!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *