Disturbi legati a traumi e stress

Stress

Negli articoli utilizzo il maschile per comodità, ma ciò che leggi vale sia per gli uomini che per le donne. Tutto quello che leggi è a puro scopo informativo e non sostituisce il parere di un medico. In qualità di affiliato amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Stress

Cos’è lo stress

Quando ci sono una quantità di compiti cognitivi, emotivi e sociali che vengono percepiti eccessivi dalla persona si attiva come risposta lo stress.

Uno stress eccessivo può portare a vari disturbi da stress, lo stress si compone in tre fasi ben precise:

  • Fase di allarme, in cui la persona capisce di avere troppi doveri e cerca le risorse per riuscire ad assolverli.
  • Fase di resistenza, la persona si adatta alla quantità delle nuove richieste e le sue condizioni si stabiliscono.
  • Fase di esaurimento, la persona in questa fase sperimenta la caduta delle difese e successivamente compaiono sintomi emotivi, fisici e fisiologici.

Lo stress si può dividere in due categorie in base alla durata dell’evento stressante:

  1. Evento stressante acuto: si manifesta una sola volta e in un periodo di tempo limitato
  2. Evento stressante cronico: si manifesta per un lungo periodo.

 

Stress acuto

Lo stress acuto si manifesta dopo un evento traumatico ed è una reazione sgradevole, forte e non normale e la sua durata è inferiore ad un mese. Se i sintomi durano per più di un mese si può parlare di disturbo post traumatico. La persona che vive uno stress acuto ha avuto a che fare con un evento spaventoso, terribile. Può averlo vissuto direttamente o indirettamente:

  • Direttamente. La persona può aver vissuto una minaccia di morte, violenza verbale, violenza fisica e/o sessuale, lesioni gravi.
  • Indirettamente. La persona può aver assistito ad un evento terrificante o può venirne a conoscenza da parenti o amici stretti. La persona mentalmente rivive l’evento, cerca di evitare le situazioni che le fanno rivivere il trauma e vive una forte ansia.

La persona che vive questa situazione di stress acuto può manifestare sintomi dissociativi, può sentirsi non reale, distaccato da se stesso e intorpidito emotivamente.

Più l’evento è grave e più è probabile che la persona sviluppi il disturbo da stress acuto.

Diagnosi di stress acuto

La valutazione viene fatta da un medico e si basa su criteri ben determinati. Perché vi sia una diagnosi la persona deve aver vissuto un evento traumatico direttamente o indirettamente e deve aver manifestato, per un determinato periodo che va dai tre giorni ad un mese, almeno 9 dei sintomi seguenti:

  • Perdita del ricordo di almeno una parte dell’evento traumatizzante.
  • Incubi ricorrenti riguardanti l’evento.
  • Sensazione che l’evento si possa ripetere.
  • Incontrollabili e ricordi ricorrenti dell’evento traumatico.
  • Stress fisiologico e/o psicologico quando qualcosa, un luogo, un rumore riporta all’evento traumatico.
  • Senso della realtà alterato.
  • Sonno disturbato.
  • Rabbia e irritabilità.
  • Troppa attenzione verso potenziali pericoli.
  • Incapacità di provare emozioni positive.
  • Difficoltà a concentrarsi.
  • Risposte esagerate verso movimenti improvvisi, rumori e altri stimoli.
  • Sforzi per evitare fattori esterni associati all’evento traumatico.

I sintomi provati portano malessere alla persona ed interferiscono con la vita quotidiana.

Stress cronico

Esistono due tipi di stress cronico:

  • Stress cronico intermittente. Questo tipo di stress si presenta ad intervalli regolari, ha una durata limitata ed è quindi abbastanza prevedibile.
  • Stress cronico. Questo tipo di stress dura a lungo e di conseguenza invade la vita della persona che ne soffre.

Fattori stressanti

Lo stress può nascere da:

  • Cause fisiche. Il caldo intenso o il freddo, gravissime limitazione di movimenti e abuso di sostanze.
  • Fattori ambientali. Ambienti malsani, inquinati e rumorosi, la mancanza di un tetto sulla testa.
  • Eventi sia spiacevoli che piacevoli della vita. La morte di una persona cara, un divorzio, problemi nell’ambito sessuale, problemi nell’ambito lavorativo, il matrimonio, la nascita di un figlio ecc.
  • Cataclismi.
  • Malattie.

Sintomi dello stress

Sintomi fisici dello stress

  • Vertigini
  • Mal di schiena
  • Suoni nelle orecchie
  • Spalle e collo tesi
  • Indigestione
  • Sudorazione delle mani
  • Tachicardia
  • Dolore allo stomaco
  • Problemi sessuali
  • Stanchezza
  • Perdita dell’appetito
  • Irrequietezza
  • Agitazione
  • Aritmia (extrasistole)

Sintomi emozionali dello stress

  • Ansia
  • Nervosismo
  • Rabbia
  • Piangere
  • Grande senso di pressione
  • Solitudine
  • Sentire che non esiste nessun significato nel vivere
  • Infelicità, senza alcun motivo
  • Agitazione
  • Sentirsi impotenti nel poter cambiare le cose
  • Tensione

Sintomi comportamentali dello stress

  • Mangiare compulsivamente
  • Essere prepotenti
  • Aumento dell’uso degli alcolici
  • Non riuscire a portare nulla a termine
  • Criticare sempre gli altri
  • Digrignare i denti

Sintomi cognitivi dello stress

  • Perdita della memoria
  • Impossibilità a pensare chiaramente e nel prendere decisioni
  • Voglia di scappare
  • Preoccupazione costante
  • Mancanza totale del senso dell’umorismo
  • Distrarsi molto facilmente
  • Dimenticare le cose
  • Perdita della creatività

 

I disturbi che più si associano allo stress sono:

 

Stress da lavoro correlato

Lo stress da lavoro correlato è uno stress legato all’attività lavorativa e si manifesta nel momento in cui le richieste dell’ambiente lavorativo superano le capacità del lavoratore di controllarle e/o affrontarle.

Quali sono le cause dello stress sul lavoro?

  • Troppo o poco lavoro
  • Compensi insufficienti
  • Poco tempo per poter svolgere bene il lavoro
  • Compiti non chiari
  • Scarsa collaborazione con colleghi
  • Poca valutazione e considerazione del lavoro svolto
  • Precarietà del lavoro e quindi incertezza
  • Luogo di lavoro pericoloso

Ovviamente a questi problemi si possono sommare altri problemi esterni al lavoro che possono aggravare la situazione.

Sintomi dello stress da lavoro?

  • Irritabilità
  • Cambiamenti d’umore
  • Sensazione di inadeguatezza
  • Problemi con i colleghi in aumento
  • Aumento dell’uso di fumo, alcol o medicine
  • Mal di testa
  • Disturbi gastrici
  • Insonnia
  • Difficoltà a concentrarsi
  • Perdita della memoria
  • Difficoltà ad apprendere nuovi concetti e compiti

Se vuoi approfondire puoi leggere https://mypsycho.it/burnout-sindrome/

Cura dello stress

Lo stress si può curare con tecniche di rilassamento, meditazione ( ti consiglio questo corso “training autogeno, tecniche di rilassamento”. E’ un video corso molto ben sviluppato, fatto da una psicologa. Molto semplice ma allo stesso tempo molto utile https://corsi.it/corso/corso-di-training-autogeno-tecniche-di-rilassamento?search=stress&ap_id=2994590) e con la psicoterapia cognitivo comportamentale. Le tecniche più efficaci contro lo stress sono il training autogeno, il Jacobson e il Biofeedback.

Tra le migliori opzioni contro lo stress, ovviamente, c’è la terapia cognitivo comportamentale fatta da uno/una psicoterapeuta. Questa terapia consente alla persona di modificare i propri comportamenti disfunzionali ed imparare i metodi per gestire l’ansia.

Lo stress non è altro che una reazione che insorge quando una persona avverte uno squilibrio tra le proprie risorse e le sollecitazioni ricevute. Lo stress si può considerare fisiologico, ma, in alcuni casi, può diventare patologico. Esiste lo stress cattivo (distress) e lo stress buono (eustress).

Lo stress buono (eustress) fa si che la persona si adatti positivamente alle situazioni. In questo caso si tratta di richieste ambientali che la persona è in grado di affrontare con le proprie risorse, e le vive come sfide positive che possono migliorare la propria immagine e farla sentire meglio. Al contrario lo stress cattivo (distress) nasce nel momento in cui la persona realizza che le pressioni ambientali vanno al di là delle proprie capacità di adattamento.

Lo stress è la risposta del fisico e della mente ad una qualsiasi sollecitazione esterna o interna, come:

  • Lavoro
  • Esercizio fisico
  • Scuola
  • Cambiamenti importanti di vita
  • Eventi traumatici

Lo stress influenza la salute fisica e mentale, lo può fare nel bene o nel male. Ognuno di noi può sentirsi stressato ogni tanto, al contrario lo stress cronico può provocare danni sia mentali che fisici. Ogni persona risponde allo stress in modo differente, alcune persone sono in grado di affrontarlo in modo più efficace rispetto ad altre. Quindi è molto importante conoscere i propri limiti per evitare pericolosi e gravi effetti sulla salute.

Se soffri di stress è questo ti condiziona la quotidianità rivolgiti ad uno psicoterapeuta.

 

Puoi ascoltare per trenta giorni gratuitamente vari audiolibri, quando stai facendo altro e non hai tempo di leggere puoi semplicemente ascoltare. Ne ho selezionati quattro che ho trovato molto interessanti, ma hai una vastissima scelta. Buon ascolto!
https://mypsycho.it/audible/

Forum di supporto https://mypsycho.it/forum-di-supporto/

 

Corsi crescita personale consigliati https://mypsycho.it/corsi-crescita-personale-online/

Lo stress si può curare con tecniche di rilassamento, meditazione e con la psicoterapia cognitivo comportamentale. Ti consiglio questo corso “training autogeno, tecniche di rilassamento”. E’ un video corso molto ben sviluppato, fatto da una psicologa. Molto semplice ma allo stesso tempo molto utile https://corsi.it/corso/corso-di-training-autogeno-tecniche-di-rilassamento?search=stress&ap_id=2994590

Un corso che ho seguito e che ritengo davvero ottimo è questo: “Come diventare padrone delle tue emozioni”.  Con questo corso si impara a comandare il proprio stato emotivo, i propri pensieri e a generare emozioni positive qualsiasi cosa accada attorno a noi. Ci sono 3 video lezioni gratuite e poi puoi decidere se fa al caso tuo o no, ma ti assicuro che ne rimarrai assolutamente entusiasta https://corsi.it/corso/diventa-padrone-delle-tue-emozioni-grazie-allalchimia-interiore?ap_id=2994590

 

Ho seguito anche questo corso su come affrontare e combattere l’ansia da prestazione e l’ansia in generale con le tecniche di respirazione. L’ho trovato molto, molto utile. Puoi seguire 5 lezioni gratuitamente e poi decidere se fa al caso tuo https://corsi.it/corso/come-combattere-ansia-usando-le-tecniche-di-respirazione?ap_id=2994590

 

Come scoprire le bugie osservando le microespressioni (insegnato dal docente di psicologia della Polizia di Stato). Questo corso ti insegna a leggere gli altri e a smascherare i bugiardi. Io l’ho seguito attentamente e devo dire che è fatto molto bene e ti insegna davvero a leggere le altre persone. In questo momento è super scontato. Se vuoi approfittare di ciò che ti può insegnare questo meraviglioso corso clicca sul link https://corsi.it/corso/come-scoprire-le-bugie-osservando-le-microespressioni-insegnato-dal-docente-di-psicologia-della-polizia-di-stato?ap_id=2994590

 

Rimedi naturali per stress, ansia e sonno https://mypsycho.it/rimedi-naturali-per-ansia-stress-e-sonno/

 

Che cosa sono le costellazioni familiari https://mypsycho.it/costellazioni-familiari/

 

Impara una semplice routine che ti insegnerà a migliorare la tua autostima, il tuo umore e la percezione di te https://corsi.it/corso/luce-dentro-trovare-gioia-sempre?search=resilienza&ap_id=2994590
Se stai attraversando un brutto momento o se stai facendo fatica a rialzarti da un colpo pesante che la vita ti ha dato questo è il corso che fa per te https://corsi.it/corso/inarrestabile-sviluppare-resilienza?ap_id=2994590

Letture consigliate https://mypsycho.it/libri-consigliati/

 

Masturbazione femminile, perché è ancora un tabù? https://mypsycho.it/masturbazione-femminile/

Ascolta il mio podcast https://spotifyanchor-web.app.link/e/QRlBNlwexvb

Visualizzazioni: 1

Non perderti nessun articolo!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *