Disturbi di personalità

Narcisismo o egocentrismo?

Negli articoli utilizzo il maschile per comodità, ma ciò che leggi vale sia per gli uomini che per le donne. Tutto quello che leggi è a puro scopo informativo e non sostituisce il parere di un medico. In qualità di affiliato amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Narcisismo o egocentrismo?

Narcisismo e egocentrismo sono termini che vengono spesso usati in modo intercambiabile, ma hanno sfumature di significato diverse. Il narcisismo è un disturbo della personalità in cui la persona che ne soffre ha una grande e spesso eccessiva fiducia in se stessa e nelle proprie abilità. Il narcisista tende ad essere focalizzato su se stesso e sul proprio successo, e ha bisogno di continua ammirazione e attenzione dagli altri.

L’egocentrismo è una tendenza a considerare se stessi e le proprie esigenze come superiori a quelle degli altri. L’egocentrico tende a essere meno consapevole dell’effetto delle proprie azioni sulle altre persone e può essere percepito come egoista o indifferente alle necessità degli altri.

L’egocentrismo è una tendenza a concentrarsi esclusivamente su se stessi e le proprie esigenze, spesso a scapito degli altri. Le persone che sono egocentriche possono avere difficoltà a vedere il punto di vista degli altri e a considerare le conseguenze delle loro azioni sugli altri.

L’egocentrismo può manifestarsi in molti modi diversi, tra cui:

  • Costante bisogno di essere al centro dell’attenzione
  • Tendenza a parlare di sé in modo eccessivo
  • Scarso interesse per gli altri
  • Scarsa empatia
  • Scarso senso di colpa o rimorso
  • Tendenza a manipolare gli altri per ottenere ciò che si vuole
  • Scarso senso di responsabilità per le proprie azioni

L’egocentrismo può essere un tratto di personalità o può essere una conseguenza di una patologia mentale. L’egocentrismo eccessivo può causare problemi nei rapporti interpersonali e può rendere difficile per le persone che ne soffrono creare e mantenere relazioni sane e significative.

In generale l’egocentrismo si distingue dall’autostima sana che invece consiste nell’avere una buona opinione di se stessi e nell’essere sicuri di sé. L’egocentrismo invece è una forma di eccessiva concentrazione su se stessi che può essere dannosa per se stessi e per gli altri.

Narcisismo e egocentrismo sono entrambi concetti legati all’autocentramento, ma hanno alcune differenze sostanziali.

Il Narcisismo è un disturbo della personalità, se vuoi approfondire puoi leggere questo https://mypsycho.it/disturbo-narcisistico-di-personalita/

L’egocentrismo, d’altra parte, è una tendenza a concentrarsi esclusivamente su se stessi e le proprie esigenze, spesso a scapito degli altri. Le persone egocentriche possono avere difficoltà a vedere il punto di vista degli altri e a considerare le conseguenze delle loro azioni sugli altri.

In sintesi, il narcisismo riguarda l’alta opinione di sé e la necessità di ammirazione, mentre l’egocentrismo riguarda l’enfasi sui propri bisogni e desideri a scapito degli altri. Entrambi i concetti possono causare problemi nei rapporti interpersonali, ma il narcisismo è un disturbo di personalità mentre l’egocentrismo è un tratto di personalità.

 

Caratteristiche di una persona egocentrica

Un esempio di persona egocentrica potrebbe essere qualcuno che:

  • Costantemente cerca di essere al centro dell’attenzione e di dominare le conversazioni
  • Mostra poco interesse per gli interessi e i problemi degli altri
  • Non riesce a vedere il punto di vista degli altri e tende a non considerare le loro opinioni e sentimenti
  • Manipola gli altri per ottenere ciò che vuole
  • Ha scarsa empatia e non mostra rimorso o senso di colpa per le proprie azioni
  • Spesso si comporta in modo egoista, mettendo le proprie esigenze e desideri davanti a quelli degli altri
  • Mostra scarsa responsabilità per le proprie azioni e tende a scaricare la colpa sugli altri.

E’ importante notare che l’egocentrismo può variare in grado e non tutte le persone egocentriche manifestano tutti questi comportamenti in modo uguale, inoltre, l’egocentrismo può essere influenzato da fattori esterni come stress, eccesso di lavoro, problemi personali e può variare nel tempo.

 

Differenze sostanziali tra narcisismo e egocentrismo

Il disturbo narcisistico di personalità e l’egocentrismo sono entrambi caratterizzati da un’alta opinione di sé e dall’esigenza di attenzione e ammirazione, tuttavia ci sono alcune differenze significative tra i due. Il disturbo narcisistico di personalità è un disturbo mentale riconosciuto dalla comunità medica e descritto come una patologia caratterizzata da una percezione distorta di sé, una grande esigenza di ammirazione e una mancanza di empatia per gli altri. Il narcisista ha bisogno di sentirsi sempre al centro dell’attenzione e di essere ammirato per il suo successo, la sua bellezza, la sua intelligenza, e può diventare facilmente offeso o furioso se non riceve l’attenzione che ritiene di meritare.

L’egocentrismo, invece, è una caratteristica psicologica più generale che si può riscontrare in molte persone e consiste nell’essere principalmente concentrati su se stessi e le proprie esigenze, senza considerare gli altri. L’egocentrismo può essere meno grave di un disturbo di personalità e può essere modificato attraverso l’apprendimento e la crescita personale.

 

Chi è egocentrico soffre del disturbo narcisistico di personalità?

L’egocentrismo può essere un sintomo di NPD, ma non tutte le persone egocentriche hanno necessariamente NPD.

 

Chi soffre del disturbo narcisistico di personalità è egocentrico?

Sì, le persone con disturbo di personalità narcisistica (NPD) tendono ad essere egocentriche, poiché uno dei sintomi principali del NPD è un’alta opinione di sé e una grande necessità di ammirazione. Essi hanno una visione distorta della realtà e tendono a vedere se stessi come superiori agli altri. Tuttavia, la manifestazione dell’egocentrismo può variare da persona a persona, e non tutte le persone con NPD mostrano gli stessi sintomi o grado di egocentrismo. E’ importante sottolineare che solo un professionista della salute mentale qualificato può diagnosticare e trattare un disturbo di personalità.

 

Segni distintivi tra narcisismo e egocentrismo

Ci sono alcuni segni distintivi che possono aiutare a distinguere tra narcisismo e egocentrismo:

  1. Intensità dei sintomi: il disturbo di personalità narcisistica (NPD) è caratterizzato da una serie di sintomi specifici, tra cui un’alta opinione di sé, una grande necessità di ammirazione e una mancanza di empatia. L’egocentrismo è un tratto di personalità in cui una persona è molto concentrata su se stessa e sui propri bisogni, ma non necessariamente mostra tutti questi sintomi.
  2. Durata dei sintomi: i sintomi del NPD sono generalmente presenti da lungo tempo e costanti nel tempo, mentre l’egocentrismo può variare in base alle situazioni e alle relazioni.
  3. Conseguenze negative: le conseguenze negative del NPD possono essere più severe rispetto all’egocentrismo, come difficoltà nelle relazioni interpersonali, problemi lavorativi e problemi di salute mentale.
  4. Mancanza di empatia: una delle caratteristiche distintive del NPD è una mancanza di empatia verso gli altri, mentre l’egocentricità può essere accompagnata da una scarsa capacità di empatia.
  5. Comportamenti manipolativi: le persone con NPD spesso utilizzano la manipolazione per ottenere ciò che vogliono, mentre le persone egocentriche potrebbero non usare questo tipo di comportamento.

 

Relazione con una persona egocentrica

Avere una relazione con una persona egocentrica può essere difficile e stressante, poiché queste persone tendono a mettere i propri bisogni e desideri davanti a quelli degli altri. Ci sono alcune cose che puoi fare per gestire una relazione con una persona egocentrica:

  1. Comunica chiaramente i tuoi bisogni e desideri: Cerca di esprimere ciò che vuoi e di stabilire dei confini. Se una persona egocentrica non capisce i tuoi bisogni, è meno probabile che li rispetti.
  2. Sii assertivo: Non permettere che l’altra persona ti faccia sentire in colpa o ti manipoli. Sii sicuro di te e non permettere che gli altri ti facciano sentire inadeguato o che ti facciano fare qualcosa contro la tua volontà.
  3. Sii empatico: Cerca di capire il punto di vista dell’altra persona, anche se non sei d’accordo con esso. Mostra interesse per le loro esigenze e preoccupazioni, ma non perdere di vista le tue.
  4. Stabilisci dei limiti: Se una persona egocentrica va oltre i tuoi limiti, non esitare a stabilire dei confini. Fai capire che ci sono cose che non sei disposto a tollerare.
  5. Prenditi cura di te stesso: Avere una relazione con una persona egocentrica può essere stressante, quindi è importante che tu prenda cura di te stesso. Fai ciò che ti fa sentire meglio e circondati di persone positive e supportive.
  6. Considera la possibilità di porre fine alla relazione: Se una relazione con una persona egocentrica ti sta causando troppo stress o ti fa sentire inadeguato, potrebbe essere necessario considerare la possibilità di porre fine alla relazione.

E’ importante notare che le relazioni sono complesse e non esiste una soluzione unica per gestire una relazione con una persona egocentrica, dipende dalle circostanze e dalle personalità dei soggetti coinvolti. In ogni caso, è importante essere consapevoli dei propri bisogni e non sacrificare se stessi per accontentare gli altri. https://mypsycho.it/corsi-crescita-personale-online/

Vittima di chi? Dalla manipolazione al risveglio https://amzn.to/3XDm2tW

 

Trattamento per l’egocentrismo

Il trattamento per l’egocentrismo dipende dalla gravità del problema e dalle sue cause. In generale, ci sono alcune cose che una persona può fare per ridurre l’egocentrismo:

  1. Terapia cognitivo-comportamentale (TCC): Questo tipo di terapia può aiutare a cambiare i pensieri e i comportamenti egocentrici e a sviluppare una maggiore empatia e consapevolezza degli altri.
  2. Terapia di gruppo: Partecipare a un gruppo di supporto o a un gruppo di terapia può aiutare a sviluppare relazioni sane e a imparare a mettere in secondo piano i propri bisogni per quelli degli altri.
  3. Terapia relazionale: Questo tipo di terapia può aiutare a sviluppare abilità di comunicazione efficace e a costruire relazioni sane.
  4. Auto-riflessione: Imparare a guardare dentro di se stessi e a capire le proprie motivazioni e bisogni può aiutare a diventare meno egocentrici e a sviluppare una maggiore empatia per gli altri.
  5. Pratica la gratitudine e l’empatia: Imparare ad essere grati per ciò che si ha e a mettersi nei panni degli altri può aiutare a ridurre l’egocentrismo e a sviluppare relazioni più significative.
  6. Imparare a gestire le emozioni: Imparare a gestire le proprie emozioni può aiutare a ridurre i comportamenti egocentrici e a sviluppare una maggiore empatia per gli altri.

E’ importante notare che l’egocentrismo è un tratto di personalità complesso e che il cambiamento richiede tempo e sforzo continuo.

In alcuni casi, l’egocentrismo può essere un sintomo di un disturbo di personalità, in tal caso, il trattamento è più complesso e richiede un intervento terapeutico specifico.

Ricorda sempre che la cosa più importante è il tuo benessere, se una relazione ti provoca malessere considera il fatto di porre fine ad essa. https://amzn.to/3XDm2tW

 

Come porre fine ad una relazione che fa soffrire https://corsi.it/corso/come-chiudere-una-relazione-che-fa-soffrire-3-passi-verso-la-felicita?ap_id=2994590

 

Forum di supporto https://mypsycho.it/forum-di-supporto/

Puoi ascoltare per trenta giorni gratuitamente vari audiolibri, quando stai facendo altro e non hai tempo di leggere puoi semplicemente ascoltare. Ne ho selezionati quattro che ho trovato molto interessanti, ma hai una vastissima scelta. Buon ascolto!

 

Corsi crescita personale consigliati https://mypsycho.it/corsi-crescita-personale-online/

 

Che cosa sono le costellazioni familiari https://mypsycho.it/costellazioni-familiari/

Impara una semplice routine che ti insegnerà a migliorare la tua autostima, il tuo umore e la percezione di te https://corsi.it/corso/luce-dentro-trovare-gioia-sempre?search=resilienza&ap_id=2994590

 

Se stai attraversando un brutto momento o se stai facendo fatica a rialzarti da un colpo pesante che la vita ti ha dato questo è il corso che fa per te https://corsi.it/corso/inarrestabile-sviluppare-resilienza?ap_id=2994590

Ho seguito questo corso per aumentare l’autostima e devo dire che è molto valido, ci sono 5 video lezioni gratuite. In questo corso scopri cos’è l’autostima, perché è fondamentale per il successo, ma soprattutto come allenarla e farla crescere grazie a semplici esercizi dall’efficacia dimostrata.  https://corsi.it/corso/come-aumentare-lautostima-tecniche-ed-esercizi-che-funzionano-davvero?ap_id=2994590

 

Ti consiglio anche questo video corso fatto davvero bene e molto utile.  “Training autogenotecniche di rilassamento. E’ un video corso molto ben sviluppato, fatto da una psicologa. Molto semplice ma allo stesso tempo molto utile https://corsi.it/corso/corso-di-training-autogeno-tecniche-di-rilassamento?search=stress&ap_id=2994590

 

Rimedi naturali per stress, ansia e sonno https://mypsycho.it/rimedi-naturali-per-ansia-stress-e-sonno/

 

Filosofia Ayurvedica https://mypsycho.it/ayurvedica/

 

Letture consigliate https://mypsycho.it/libri-consigliati/

Masturbazione femminile, perché è ancora un tabù? https://mypsycho.it/masturbazione-femminile/

 

Ascolta il mio podcast https://spotifyanchor-web.app.link/e/QRlBNlwexvb

Visualizzazioni: 5

Non perderti nessun articolo!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *